venerdì 13 aprile 2012

Porsche acquista in Puglia il centro prove di Nardò

ROMA. L'affaire era già da qualche mese nell'aria: dal prossimo maggio Porsche Engineering, società controllata al 100% dalla Porsche AG di Stoccarda, sarà la nuova proprietaria del Nardò Technical Center, un modernissimo impianto prove creato nel 1975 dalla Fiat su un'area di 700 ettari in provincia di Lecce. Nel 1999 la pista di Nardò (un ovale di 12,5 chilometri dove si possono raggiungere velocità superiori fino a 492 km/h, un circuito di handling di 6,2 chilometri e una pista sterrata), compresi immobili per uffici, officine, centri prova e magazzini, era passata alla Prototipo Spa, una società di Trofarello (CN) specializzata in test, omologazioni e messa a punto su strada e in pista.
"Il Centro Prove di Nardò con la sua pista ad alta velocità e il circuito di handling - ha dichiarato Matthias Mueller, presidente e CEO di Porsche AG - rappresenta il complemento ideale dei nostri impianti a Weissach. Con lo sviluppo dell'azienda a Nardò come parte del programma Strategy 2018, Porsche dimostrerà di essere un affidabile datore di lavoro e partner anche per la Regione Puglia". Nardò, per la sua posizione geografica e per la possibilità di lavorare in assoluta riservatezza è una delle piste più utilizzate dalla Case automobilistiche per lo sviluppo dei nuovi modelli e per i test di fatica o in condizione limite.

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More