domenica 23 giugno 2024

Novità in casa BYD: presentazione del nuovo BYD TANG per il mercato europeo


BYD, il leader globale nella produzione di veicoli a nuova energia e Official Mobility Partner di UEFA EURO 2024™, ha lanciato il nuovo BYD TANG, un SUV completamente elettrico destinato a rivoluzionare il segmento dei veicoli elettrici in Europa. Ecco tutte le caratteristiche e le innovazioni che definiscono questo nuovo modello:

Design e Estetica: Il BYD TANG introduce il design Dragon Face di BYD, una fusione di elementi orientali e occidentali che conferisce all'auto un aspetto contemporaneo e distintivo. Con dimensioni generose (4.970 mm di lunghezza, 1.955 mm di larghezza e 1.745 mm di altezza), il veicolo offre spazio per sette passeggeri con finiture di alta qualità e un profilo elegante che esalta la sua versatilità e praticità per l'uso quotidiano e per le famiglie.

Prestazioni e Motore: Il BYD TANG è equipaggiato con un sistema di trazione integrale AWD e due motori elettrici sincroni a magneti permanenti. La potenza combinata del sistema è di 380 kW (517 CV) e offre una coppia massima di 700 Nm, consentendo all'auto di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi. Queste caratteristiche si traducono in un'esperienza di guida dinamica e responsiva, perfetta per affrontare varie condizioni stradali.

Batteria e Autonomia: La batteria BYD Blade da 108,8 kWh, integrata nel telaio del veicolo per migliorarne la stabilità e la sicurezza, offre un'autonomia fino a 530 km nel ciclo WLTP, ideale per lunghe percorrenze senza preoccupazioni di ricarica. Il sistema di gestione termica avanzato e la pompa di calore contribuiscono a migliorare l'efficienza energetica, consentendo al veicolo di raggiungere anche un'autonomia urbana fino a 682 km.

Tecnologia e Comfort: All'interno, il BYD TANG offre un'esperienza premium con materiali di alta qualità, un sistema di illuminazione ambientale a LED personalizzabile, e un Intelligent Cockpit System che include un display da 12,3 pollici per il conducente e un display touchscreen centrale da 15,6 pollici. I sedili sono rivestiti in pelle Nappa trapuntata con funzioni di riscaldamento, ventilazione e massaggio, mentre il tetto panoramico apribile aumenta la luminosità e l'ampiezza dell'abitacolo.

Sicurezza e Assistenza alla Guida: Il BYD TANG è dotato di un avanzato sistema di assistenza alla guida di livello 2, che utilizza sensori radar e telecamere per fornire funzioni di sicurezza attiva come il riconoscimento dei segnali stradali, il mantenimento della corsia e l'assistenza alla frenata d'emergenza. La struttura della carrozzeria in acciaio ad alta resistenza e la batteria Blade garantiscono una protezione ottimale in caso di collisione, come testimoniato dal punteggio di 5 stelle nei test Euro NCAP.

Connettività e Funzionalità aggiuntive: Il veicolo è dotato di connettività 4G, supporta Android Auto e Apple CarPlay, e offre un sistema di chiave digitale NFC per un accesso senza chiave. La funzionalità V2L (Vehicle-to-Load) consente al veicolo di funzionare come una fonte di alimentazione esterna, ideale per escursioni e campeggio.

Disponibilità sul Mercato: Il nuovo BYD TANG sarà disponibile in Europa a partire dal terzo trimestre del 2024, rappresentando un'opzione avanzata per i consumatori orientati alla sostenibilità e alla tecnologia.

Con queste caratteristiche, il BYD TANG si posiziona come un leader nel mercato dei SUV elettrici, offrendo prestazioni elevate, comfort superiore, sicurezza avanzata e tecnologia all'avanguardia per soddisfare le esigenze dei guidatori moderni.

Sta arrivando il nuovo Ford Explorer


Il nuovo Explorer, il primo SUV elettrico Ford progettato e prodotto in Europa, è l’apripista di una nuova generazione di modelli a zero emissioni della casa americana.

Explorer unisce l’ingegneria tedesca allo stile e al carattere americano, per un SUV a 5 posti concepito per sostenere ogni genere di avventura, dalla città ai lunghi viaggi, grazie a un’autonomia di oltre 600km. A bordo, la ricca dotazione di serie garantisce sicurezza, comfort e un’esperienza digitale sempre connessa.

La gamma delle tecnologie include il nuovo SYNC Move con ampio schermo touch regolabile in altezza, l’infotainment di nuova generazione con audio personalizzato in base alla configurazione degli interni, l’integrazione wireless delle app e gli avanzati sistemi di assistenza alla guida.

Realizzato nel nuovo Electric Vehicle Center di Colonia, dove la produzione è iniziata questo mese, Explorer rappresenta un ulteriore passo nel percorso di Ford verso una nuova generazione di vetture elettriche che sono sempre più punto di riferimento nella categoria per qualità e funzionalità.

L’innovativo impianto di Colonia produrrà anche un secondo veicolo elettrico, un crossover sportivo, che sarà svelato a breve e lanciato nel corso di quest’anno. Nel 2024 arriverà anche la versione completamente elettrica di Puma.

Il nuovo Explorer è già entrato nella storia grazie a Lexie Alford (@LexieLimitless), la prima persona ad aver circumnavigato il globo a bordo di un veicolo elettrico. Attraversando 6 continenti, 27 paesi e percorrendo oltre 30.000 chilometri utilizzando esclusivamente energia elettrica, questa impresa ha dimostrato le potenzialità di questa tecnologia di propulsione.

All’altezza di qualsiasi avventura

Il nuovo Explorer è il primo veicolo elettrico Ford sviluppato e prodotto in Europa. Offre caratteristiche superiori come i propulsori elettrici a batteria a zero emissioni e un’autonomia che arriva a 602 km con una singola carica.

Explorer è già disponibile nelle versioni a trazione posteriore (RWD) con singolo motore o a trazione integrale (AWD) con doppio motore. Entrambe utilizzano batterie agli ioni di litio e nickel, manganese e cobalto (NMC) ad autonomia estesa, una tecnologia che si distingue per densità energetica, potenza e per le sue prestazioni in tutti i climi europei, dalla Scandinavia al Mediterraneo. In un secondo momento sarà disponibile anche un modello RWD a motore singolo con batteria NMC standard.

La ricarica rapida dal 10 all’80% avviene in circa 26 minuti utilizzando caricatori DC fino a 185 kW, per il modello a trazione AWD. La ricarica in tutta Europa è garantita dagli oltre 600.000 punti[vii] della rete BlueOval Charge Network, tramite l’app FordPass o attraverso l’innovativa tecnologia Plug & Charge. La rete include le stazioni di IONITY, la rete di ricarica ad alta potenza co-fondata e finanziata da Ford.

Non è solo la ricarica ad essere rapida: Explorer è in grado di accelerare più velocemente di una vettura Ford Performance come la Focus ST: con 340 CV, il modello AWD raggiunge i 100 km/h in 5,3 secondi. Explorer AWD può anche trainare fino a 1.200 kg, grazie alla propulsione elettrica continua, garantendo sempre elevati livelli di comfort grazie alla motorizzazione EV e alle ricche dotazioni di serie.

Oltre a offrire un generoso spazio totale di circa 490 litri, inclusa l’esclusiva MegaConsole da 17 litri, Explorer è dotato del pratico e sicuro scomparto My Private Locker, nascosto dietro lo schermo. Ogni Explorer è dotato dell’infotainment connesso SYNC Move con schermo touch da 14,6 pollici, regolabile in altezza con inclinazione variabile di oltre 30 gradi, per garantire i massimi livelli di visibilità e comfort durante la guida. Questo sistema rende le funzioni touch più accessibili, con un’interfaccia a elevata configurabilità.

Inoltre, sono di serie il volante e sedili anteriori riscaldati, il sedile conducente massaggiante e la ricarica wireless per lo smartphone. Il design degli interni unisce tecnologia e fascino: tra le caratteristiche vi sono i sedili sportivi con poggiatesta integrati e un’elegante soundbar ad alta-definizione per ascoltare musica in wireless tramite Android Auto e Apple CarPlay, per un’esperienza di guida davvero coinvolgente.

L’allestimento Premium di Explorer aggiunge il sistema audio B&O a 10 diffusori e le luci a LED ambiente multicolor per personalizzare l’atmosfera a bordo, oltre ai fari Matrix Full LED adattivi e dinamici.

Per rendere il processo di acquisto più semplice, la dotazione di serie è massimizzata. L’elenco degli optional va dal tetto panoramico che offre oltre un metro quadrato di superficie vetrata, al Driver Assist Pack. Quest’ultimo include il portellone posteriore ad apertura e chiusura senza mani per l’accesso ai 470 litri di spazio nel bagagliaio, l’head-up display, la telecamera a 360 gradi e il nuovo Lance Change Assist, per guida sicura e confortevole.

Tutto questo si aggiunge alle oltre 15 tecnologie di assistenza alla guida di serie, tra cui l’Intelligent Adaptive Cruise Control con Stop and Go e il Clear Exit Warning, progettato per aiutare a prevenire incidenti con i ciclisti.

Il nuovo Explorer è il primo veicolo realizzato nell’Electric Vehicle Center di Colonia, una storica struttura Ford trasformata nella fabbrica del futuro grazie a un investimento di 2 miliardi di dollari.

Avvalendosi di intelligenza artificiale e di macchine autoapprendenti, la struttura utilizza centinaia di robot di ultima generazione accuratamente coreografati, che eseguono compiti di saldatura, taglio, pulizia, verniciatura e fusione, coordinati alla perfezione per garantire costantemente precisione, efficienza e qualità.

Un test drive davvero incredibile

Per dimostrare che il nuovo Explorer è in grado di affrontare ogni genere di avventura, Lexie Alford ha raccolto la sfida di diventare la prima persona a circumnavigare il globo a bordo di un veicolo elettrico. Ha tagliato il traguardo a Nizza, in Francia, il 26 marzo scorso, in testa a un corteo di modelli Ford che raccontano passato, presente e futuro dell’azienda.

Un incredibile viaggio attraverso il globo in cui non sono mancate le sfide, come la gestione di interruzioni di corrente in Africa, l’assenza di infrastrutture di ricarica nel deserto di Atacama in Cile, la guida su strade sterrate, passi di montagna e in condizioni di gelo: un’impresa che dimostra cosa è possibile fare con un veicolo elettrico.

Nel corso del viaggio, Lexie ha utilizzato una varietà di soluzioni di ricarica, dalle prese a muro CA da 2,2 kW ai caricabatterie rapidi DC, nonché un pacco batterie portatile alimentato a energia solare.

BMW rivela la nuova X3: sportività, tecnologia e prestazioni di livello superiore


MUNICH - BMW ha svelato la quarta generazione della sua iconica BMW X3, unendo sportività, versatilità e tecnologia avanzata per ridefinire il segmento premium medio-alto. La nuova X3 si presenta con un design completamente rinnovato, caratterizzato da proporzioni dinamiche e un'estetica moderna che esalta la presenza sulle strade.

Design Esclusivo e Innovazione Tecnologica

La nuova BMW X3 adotta un linguaggio di design audace che accentua le sue linee muscolose e la silhouette sportiva. Rispetto al modello precedente, la lunghezza è aumentata di 34 mm (raggiungendo i 4.755 mm) e la larghezza di 29 mm (ora 1.920 mm), con un'altezza ridotta di 25 mm (1.660 mm). Questi elementi combinati conferiscono al veicolo un aspetto più aggressivo e una presenza su strada imponente.

Al centro del frontale domina la griglia a doppio rene BMW, ora arricchita da una nuova struttura interna con barre verticali e diagonalmente disposte, aggiungendo un tocco fresco e moderno. Le luci di contorno BMW Iconic Glow, opzionali, contribuiscono a enfatizzare ulteriormente il carattere distintivo della X3.

Motorizzazioni Avanzate per Tutti i Gusti

La gamma di propulsori comprende motori benzina e diesel potenti ed efficienti, insieme a un sistema ibrido plug-in di ultima generazione. Il modello ibrido plug-in BMW X3 30e xDrive offre un'autonomia elettrica di 81-90 km nel ciclo WLTP, rappresentando un significativo passo avanti in termini di efficienza elettrica. Per chi cerca prestazioni estreme, la BMW X3 M50 xDrive con il suo motore da 293 kW/398 CV offre una spinta dinamica straordinaria, accelerando da 0 a 100 km/h in soli 4,6 secondi.

Comfort e Innovazione nell'Abitacolo

L'interno della nuova X3 è un esempio di lusso moderno e funzionalità avanzata. Il BMW Curved Display, il BMW iDrive con QuickSelect basato sul BMW Operating System 9 e una serie di opzioni di personalizzazione definiscono l'esperienza di guida e di comfort a bordo. Materiali di alta qualità e un'ampia varietà di rivestimenti, inclusi Ecoener e pelle Veganza, offrono un ambiente premium per tutti gli occupanti.

Tecnologie Avanzate per una Guida Sicura e Connessa

La X3 è equipaggiata con una vasta gamma di tecnologie di assistenza alla guida, inclusi il Driving Assistant e il Parking Assistant di serie, che migliorano la sicurezza e la facilità di utilizzo. Opzioni come l'Assistente allo sterzo e al controllo della corsia, insieme al BMW Digital Premium per servizi digitali avanzati, completano l'offerta tecnologica.

Disponibilità sul Mercato e Produzione

La nuova BMW X3 sarà prodotta negli stabilimenti del BMW Group a Spartanburg (USA) e a Rosslyn (Sudafrica), con un focus sulla sostenibilità e l'efficienza produttiva. Il lancio sul mercato europeo e statunitense è previsto per il quarto trimestre del 2024, seguito dal rollout in altri mercati a partire da gennaio 2025.

Con la sua combinazione di design audace, tecnologia all'avanguardia e prestazioni dinamiche, la nuova BMW X3 si propone di rafforzare ulteriormente la posizione di BMW nel segmento premium medio-alto, continuando una storia di successo iniziata 20 anni fa con il lancio del primo modello X3.

domenica 16 giugno 2024

Mini svela la nuova Cooper 5 Porte


Mini ha svelato la nuova Cooper 5 Porte, una versione che mantiene le dimensioni compatte tipiche del marchio, ma con un abitacolo più spazioso e funzionale. Con una lunghezza di 4.036 mm, una larghezza di 1.744 mm e un'altezza di 1.464 mm, le dimensioni della carrozzeria rimangono pressoché invariate rispetto al modello precedente, enfatizzando il concetto di massimizzare lo spazio interno su un ingombro ridotto.

Design Esterno

La nuova Mini Cooper 5 Porte presenta sbalzi corti, un cofano piccolo, un passo lungo e ruote grandi, che riflettono il suo carattere urbano. La silhouette compatta rende il modello facile da manovrare anche in spazi ristretti, pur offrendo ampio spazio per tutti i passeggeri. Il design minimalista del frontale, con fari rotondi iconici e griglia anteriore ottagonale, conferisce un look distintivo e moderno. Nella parte posteriore, le superfici chiare e le luci posteriori a filo con i gruppi LED allineati verticalmente, ricordano i classici fari Mini, aggiungendo un tocco contemporaneo.

Interni e Comfort

All'interno, la Mini Cooper 5 Porte combina elementi nuovi con innovazioni tecniche e richiami alla storia del marchio. Il design dell'abitacolo è ridotto all'essenziale, con un display OLED centrale di alta risoluzione che offre un'esperienza d'uso avanzata e intuitiva. I materiali innovativi, come il tessuto in poliestere riciclato, creano un'atmosfera accogliente e moderna. Il tetto panoramico in vetro illumina ulteriormente l'interno, mentre i sedili posteriori ripiegabili 60:40 aumentano la capacità del bagagliaio da 275 litri a 925 litri, garantendo maggiore versatilità.

Motorizzazioni

La Mini Cooper 5 Porte è disponibile con due efficienti motori a benzina. La versione Cooper C monta un motore a tre cilindri da 115 kW/156 CV, mentre la Cooper S è dotata di un motore a quattro cilindri da 150 kW/204 CV. Entrambe le varianti offrono il caratteristico "go-kart feeling" di Mini, con uno sterzo preciso e freni potenti che garantiscono un alto livello di divertimento di guida, sicurezza e comfort.

Tecnologia e Innovazione

La nuova Mini Cooper 5 Porte introduce numerose innovazioni digitali. Il display OLED centrale da 240 mm di diametro supporta il sistema operativo MINI Operating System 9, che consente di controllare tutte le funzioni del veicolo tramite touch o comandi vocali. L'assistente personale intelligente MINI, attivabile con "Hey MINI", permette di gestire navigazione, telefono, intrattenimento e funzioni del veicolo con la voce. Le MINI Experience Modes offrono sette modalità personalizzabili per creare diverse atmosfere nell'abitacolo, grazie alla combinazione di proiezioni, illuminazione ambientale e interazioni con il display centrale.

Conclusioni

La nuova Mini Cooper 5 Porte rappresenta un'evoluzione del design e della funzionalità del marchio, mantenendo lo spirito e il divertimento di guida che hanno reso Mini un'icona automobilistica. Con innovazioni tecnologiche, interni spaziosi e motori efficienti, la Mini Cooper 5 Porte è pronta a conquistare chi cerca un'auto compatta ma versatile, perfetta per la città e oltre.

Mercedes svela la nuova EQE SUV a Mosciano Sant’Angelo


Mercedes continua a espandere la sua gamma di veicoli elettrici presentando la EQE SUV, una versione SUV della berlina media 100% elettrica EQE. La casa di Stoccarda offre la EQE SUV in cinque diverse varianti di propulsione elettrica: EQE 300 da 245 CV, EQE 350 da 292 CV, EQE 500 da 408 CV, EQE 43 da 476 CV e EQE 53 da 625 CV. Gli allestimenti disponibili includono Electric Art Advanced, Electric Art Advanced Plus, AMG Line Advanced Plus, Electric Art Premium, AMG Line Premium, Electric Art Premium Plus, AMG Line Premium Plus, AMG Line Premium Extra e AMG Line Premium Plus Extra.

Design Esterno

Il design esterno della EQE SUV si caratterizza per forme tondeggianti e un look moderno. Il cofano chiuso e l'ampia mascherina frontale conferiscono un aspetto distintivo e dinamico. Nella parte posteriore, una fascia luminosa collega i due fanali, creando un effetto visivo accattivante.

Interni Raffinati

Gli interni della EQE SUV sono eleganti e raffinati, con materiali pregiati e assemblaggi precisi. Il tetto apribile panoramico è di serie, mentre le bocchette d’aerazione, che ricordano una turbina, aggiungono un tocco personale. Lo spazio interno è abbondante, con un ampio divano posteriore e un pavimento piatto che offre maggiore libertà di movimento ai passeggeri. I sedili anteriori, riscaldabili e ventilati, sono separati da un ampio tunnel centrale che ospita due vani portaoggetti e un ripiano per la ricarica wireless degli smartphone. Un altro vano aperto, seppur scomodo da raggiungere, offre ulteriore spazio di stivaggio. Le tasche delle porte e il cassetto della plancia sono ampi e pratici.

La EQE SUV è dotata di un monitor verticale da 12,8” per l'infotainment, che offre una navigazione intuitiva senza necessità di tasti fisici. Il bagagliaio ha una capacità di 520 litri, che può aumentare a 580 litri con lo schienale dei sedili posteriori in verticale e raggiungere i 1675 litri con i sedili reclinati. Il vano bagagli è ben rifinito e il portellone motorizzato è di serie.

Test Drive

Durante il test drive, abbiamo guidato la Mercedes EQE 350 AMG Premium Line 4Matic, disponibile a 122.277 €. La EQE SUV dimostra un comportamento stradale ottimale in ogni condizione, sia in città che fuori. La guida è maneggevole e intuitiva, offrendo comfort a basse velocità e una potente accelerazione quando necessario, grazie ai 292 CV della versione provata.
Prezzi

Il listino prezzi della Mercedes EQE SUV varia da 91.955 € per la 300 Electric Art Advanced fino a 143.881 € per la 53 4Matic+ AMG Line Premium Plus.

BMW svela la nuova M2


La BMW ha presentato la nuova M2, una vettura sportiva compatta che ridefinisce le prestazioni nel segmento premium. Questa nuova versione si distingue per un incremento di potenza, un design più aggressivo e dotazioni tecnologiche avanzate. Con un motore a benzina sei cilindri in linea con tecnologia M TwinPower Turbo, la M2 ora sviluppa 480 CV, un aumento di 20 CV rispetto al modello precedente.

Prestazioni potenziate e design accattivante

Il motore aggiornato da 3,0 litri offre un'erogazione di potenza lineare e una coppia massima disponibile tra 2.650 e 6.130 giri/min. Il cambio manuale a sei rapporti opzionale offre una coppia massima di 550 Nm, mentre il cambio M Steptronic a otto rapporti con Drivelogic arriva a 600 Nm. La nuova M2 accelera da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi con la trasmissione standard e in 4,2 secondi con il cambio manuale.

Il design esterno presenta superfici scolpite e proporzioni atletiche, con una griglia a doppio rene orizzontale di grandi dimensioni e fari a LED specifici. Il tetto M Carbon, disponibile come optional, riduce il peso e abbassa il centro di gravità. La grembialatura posteriore ospita un diffusore scolpito e l'impianto di scarico presenta due coppie di terminali.

Interni tecnologicamente avanzati

Gli interni della nuova M2 sono caratterizzati da un volante in pelle M di nuovo design, disponibile anche in Alcantara, e sedili M Sport in pelle Vernasca, con un'opzione bicolore rosso/nero. I sedili a secchiello M Carbon sono disponibili come optional individuale.

Il BMW Curved Display e l'opzionale BMW Head-Up Display offrono una visione digitale completa con un display informativo da 12,3 pollici e un display di comando da 14,9 pollici. Le funzioni del sistema di climatizzazione sono ora gestite digitalmente tramite il BMW Operating System 8.5.

Produzione e disponibilità

La nuova BMW M2 sarà prodotta insieme alla Serie 2 Coupé nel BMW Group Plant di San Luis Potosí in Messico, con un lancio globale previsto per agosto 2024. Si prevede che oltre il 40% delle vendite totali sarà registrato in Europa, con gli Stati Uniti come mercato principale.

La nuova M2 rappresenta un'ulteriore evoluzione nel mondo delle auto sportive compatte, offrendo prestazioni migliorate, un design aggressivo e un'esperienza di guida unica nel suo genere. Con queste caratteristiche, la BMW M2 è destinata a consolidare la sua posizione di leadership nel segmento premium delle auto ad alte prestazioni.

BMW svela la nuova Serie 2 Coupè


La BMW Serie 2 Coupé è una tipologia di veicolo unico nel segmento delle compatte, che combina sportività estrema, dinamica perfettamente controllabile e caratteristiche premium. Il modello a due porte è ora ancora più appetibile grazie a un nuovo design, a un equipaggiamento di serie ampliato e a una moderna digitalizzazione. Tutte le varianti della nuova BMW Serie 2 Coupé sono dotate di serie del pacchetto M Sport e di ulteriori caratteristiche di comfort. Nuove verniciature, cerchi in lega leggera, volanti, listelli e rivestimenti dei sedili aggiungono un tocco di modernità agli esterni e agli interni del veicolo. Anche il nuovo BMW iDrive con QuickSelect e gli innovativi servizi digitali basati sul BMW Operating System 8.5 contribuiscono al carattere progressista della nuova BMW Serie 2 Coupé.

Con le sue proporzioni compatte, il design più curato, i motori potenti e le sospensioni M Sport di serie, la nuova BMW Serie 2 Coupé offre un’esperienza di guida più emozionante che mai. Il modello a due porte segue le orme della leggendaria BMW Serie 02, che già negli anni Sessanta era considerata l’emblema del piacere di guida. La sua gamma di motori comprende unità a benzina e diesel a quattro cilindri altamente efficienti, che trasmettono la loro potenza alla strada attraverso un cambio Steptronic a otto rapporti e la classica trazione posteriore, nonché un motore a sei cilindri in linea nella nuova BMW M240i xDrive Coupé, unico nel suo genere nell’ambiente competitivo (consumo di carburante, combinato: 8,8 – 8,1 l/100 km (62 miglia); emissioni di CO2, combinate: 200 – 185 g/km secondo WLTP; classe di CO2: G).

La nuova BMW Serie 2 Coupé sarà lanciata sul mercato nell’agosto 2024. Sarà prodotta nello stabilimento del BMW Group di San Luis Potosí, in Messico, dove viene costruita anche la nuova BMW Serie 3 berlina con motore a combustione e trazione ibrida plug-in. L’impianto, inaugurato nel 2019, è caratterizzato da processi produttivi particolarmente efficienti e sostenibili.

Nuovi elementi di design, il pacchetto M Sport ora di serie.

Le dimensioni, la struttura della carrozzeria, il concept di guida e la tecnologia del telaio della BMW Serie 2 Coupé sono stati progettati per trasmettere il piacere di guida tipico del marchio in una forma particolarmente concentrata. Il frontale caratteristico con i singoli fari rotondi, la griglia orizzontale del radiatore BMW e il power dome sul lungo cofano, le superfici modellate in modo atletico della vista laterale, gli ampi passaruota e il coperchio corto del bagagliaio che termina con un vistoso air scoop conferiscono alla BMW Serie 2 Coupé un aspetto inconfondibile. Con le caratteristiche di design del pacchetto M Sport ora di serie, la nuova edizione del modello compatto a due porte esprime il suo carattere dinamico in modo ancora più intenso. Il design specifico M comprende prese d’aria extra-large nella parte anteriore del veicolo, potenti minigonne laterali e una vistosa grembialatura posteriore con riflettori verticali e un inserto simile a un diffusore.

Nella parte anteriore della nuova BMW Serie 2 Coupé, la cornice della griglia del radiatore BMW è ora rifinita in cromo perlato. Le minigonne laterali e la parte inferiore della grembialatura posteriore non sono più verniciate in nero, ma nel colore del veicolo. L’inserto del diffusore è rifinito in nero lucido per un effetto di contrasto nella parte posteriore.

La BMW M240i xDrive Coupé ha una propria versione delle caratteristiche di design specifiche M. Questi ottimizzano l’apporto di aria di raffreddamento e l’equilibrio aerodinamico. Essi comprendono gli inserti neri lucidi per le prese d’aria laterali, il labbro nero dello spoiler sulla grembialatura anteriore, lo spoiler posteriore specifico per il modello e i terminali di scarico trapezoidali a sinistra e a destra della grembialatura posteriore. Le calotte degli specchietti retrovisori esterni dell’automobile BMW M sono ora rifinite in nero lucido.

Anche la Shadow Line lucida fa ora parte dell’equipaggiamento standard della nuova BMW M240i xDrive Coupé e di tutti gli altri modelli. Il pacchetto M Pro Sport, disponibile come optional per tutte le varianti della nuova BMW Serie 2 Coupé, completa il design dinamico degli esterni con i fari M Shadow Line, lo spoiler posteriore M in nero zaffiro e la M high-gloss Shadow Line con caratteristiche estese. È presente anche un impianto frenante sportivo M con pinze dei freni verniciate di rosso e cinture di sicurezza M.

Nuove verniciature e cerchi in lega leggera.

Le verniciature della nuova BMW Serie 2 Coupé comprendono due tinte unite e sette colori metallizzati. Sono disponibili anche le due vernici BMW Individual Frozen Pure Grey metallizzato e Frozen Portimao Blue metallizzato. Il Fire Red metallizzato e lo Skyscraper Grey metallizzato sono disponibili per la prima volta per il modello a due porte. La vernice solida Zandvoort Blue è ora disponibile esclusivamente per la BMW M240i xDrive Coupé.

Tutte le varianti della nuova BMW Serie 2 Coupé sono dotate di serie di cerchi in lega leggera M a due razze da 18 pollici (BMW M240i xDrive Coupé: 19 pollici) con finitura bicolore. I nuovi cerchi in lega leggera M a doppie razze da 19 pollici sono disponibili come optional. Sono disponibili in Jetblack o in finitura Bicolore. La gamma BMW Individual comprende anche una scelta di nuovi cerchi in lega leggera da 19 pollici con design a Y e finitura bicolore. Tutti i cerchi in lega leggera da 19 pollici sono abbinati a pneumatici misti.

Nuovi tocchi di sportività e digitalizzazione negli interni.

Gli interni della BMW Serie 2 Coupé offrono più che mai l’ambiente ideale per un’intensa esperienza di guida a quattro posti. La linea del tetto posteriore, l’alta console centrale e le superfici armoniosamente miscelate del cruscotto e dei pannelli delle porte creano una sensazione di spazio avvolgente. Questa sensazione è ulteriormente accentuata dal rivestimento del padiglione color antracite, che fa parte del pacchetto M Sport.

Le modifiche agli interni si concentrano anche sulla digitalizzazione. Il BMW Curved Display svolge un ruolo sempre più importante nell’utilizzo intuitivo delle funzioni del veicolo.

Il sistema di visualizzazione completamente digitale comprende un Information Display da 12,3 pollici e un Control Display da 14,9 pollici. Serve da piattaforma per il BMW iDrive con QuickSelect, ulteriormente sviluppato e basato sul BMW Operating System 8.5. Ciò significa che le funzioni di climatizzazione automatica e, se in dotazione, il riscaldamento dei sedili e del volante possono essere gestite con un tocco sul Control Display o con un comando vocale. Ciò è accompagnato da un’ulteriore riduzione del numero di pulsanti e comandi nell’abitacolo e da una corrispondente riprogettazione del quadro strumenti. Le nuove manopole di controllo sulle bocchette dell’aria al centro della plancia e sul lato del guidatore e del passeggero consentono di regolare la direzione del flusso d’aria ruotandole e inclinandole.

L’illuminazione ambientale di serie della nuova BMW Serie 2 Coupé comprende anche una nuova illuminazione a cascata integrata nelle coperture delle bocchette d’aria centrali. Il colore e la luminosità dell’illuminazione a cascata possono essere regolati in base alle preferenze individuali, con nove mondi cromatici tra cui scegliere. Le impostazioni individuali di colore e luminosità sono memorizzate in un profilo. Le impostazioni di colore e luminosità individuali sono memorizzate in un profilo e influenzano anche l’illuminazione del vano piedi, del vano portaoggetti nella parte anteriore della console centrale e dei contorni dei pannelli delle porte. La gamma di funzioni di illuminazione interna comprende anche una suggestiva animazione di benvenuto e di commiato, che comprende un tappeto di luce nell’area di ingresso e segnali luminosi per indicare le chiamate in arrivo e, a scelta, una porta aperta.

Nuovi volanti, superfici dei sedili e rivestimenti interni.

La nuova BMW Serie 2 Coupé è dotata di un volante in pelle M di serie. La nuova versione presenta una corona del volante appiattita nella parte inferiore, razze modificate con precisione e discrete marcature centrali. L’atmosfera sportiva dell’abitacolo è evidenziata anche da un indicatore centrale rosso a ore 12 e da cuciture a contrasto nei colori di BMW M GmbH. Sottolinea inoltre l’atmosfera sportiva dell’abitacolo con un indicatore centrale rosso a ore 12 e cuciture a contrasto nei colori di BMW M GmbH.

I sedili sportivi riscaldati per il guidatore e il passeggero anteriore contribuiscono all’intensa esperienza di guida della nuova BMW Serie 2 Coupé di serie. Le opzioni di regolazione elettrica, tra cui una funzione di memoria sul lato del guidatore e un supporto lombare, sono disponibili come optional. I sedili sportivi M, anch’essi disponibili come optional, offrono un’ampia gamma di opzioni di regolazione con la semplice pressione di un pulsante, oltre al supporto lombare e ai poggiatesta parzialmente integrati. Grazie al loro carattere di sedili a secchiello e alla larghezza regolabile dello schienale, offrono un sostegno laterale ottimale durante le curve dinamiche. I contorni dei sedili posteriori e i poggiatesta integrati conferiscono loro un carattere individuale e distintivo.

I nuovi sedili M Performtex neri sono l’epitome della sportività progressiva. Sono di serie in tutte le versioni della nuova BMW Serie 2 Coupé. Questo innovativo rivestimento in velluto combina materiali di alta qualità e un design sportivo con un peso ridotto e un processo di produzione ottimizzato per la sostenibilità. La tappezzeria Sensatec perforata, disponibile come optional, è ora disponibile nei colori nero e cognac e nella nuova versione Tacora Red con trapuntatura decorativa. Anche la nuova versione nera delle finiture in pelle Vernasca con accenti rossi è disponibile come optional.

La gamma di rivestimenti interni opzionali per la nuova BMW Serie 2 Coupé comprende anche alcune interessanti aggiunte. In alternativa alla finitura standard Rhombus in alluminio antracite, sono ora disponibili le finiture in legno pregiato Fineline light a poro aperto e Ash grey-blue a poro aperto, nonché le finiture interne M Carbon Fibre. Ulteriori opzioni per personalizzare l’ambiente premium degli interni in modo ancora più esclusivo sono offerte da altri nuovi equipaggiamenti speciali. Le applicazioni in vetro “CraftedClarity” conferiscono al selettore del cambio, al BMW Controller e al pulsante start/stop un aspetto e una sensazione particolarmente pregiati.

Motori potenti ed efficienti, sospensioni M Sport di serie.

La gamma di motorizzazioni della nuova BMW Serie 2 Coupé con il motore sei cilindri in linea da 3,0 litri al vertice della gamma occupa una posizione unica nel panorama della concorrenza. Con l’aiuto della trazione integrale intelligente, il motore da 275 kW/374 CV eroga la sua potenza sulla strada in modo particolarmente sicuro e dinamico, accelerando la BMW M240i xDrive Coupé da 0 a 100 km/h (62 mph) in 4,3 secondi.

Oltre al motore a sei cilindri in linea del modello BMW M, la nuova BMW Serie 2 Coupé è disponibile con una scelta di altri tre motori a benzina a quattro cilindri e un motore diesel da 2,0 litri. Il modello di base è la nuova BMW 218i Coupé (consumo di carburante, combinato:

7,1 – 6,5 l/100 km (62 miglia); emissioni di CO2, combinate: 160 – 147 g/km secondo WLTP; classi di CO2: F – E), che monta un motore a benzina da 115 kW/156 CV e accelera da fermo a 100 km/h (62 mph) in 8,7 secondi.

Seguono la nuova BMW 220i Coupé (consumo di carburante, combinato: 6,9 – 6,4 l/100 km (62 miglia); emissioni di CO2, combinate: 158 – 145 g/km secondo WLTP; classi di CO2: F – E) con 135 kW/184 CV e un’accelerazione di 7,5 secondi e la nuova BMW 230i Coupé (consumo di carburante, combinato: 7,1 – 6,6 l/100 km; emissioni di CO2, combinate: 162 – 150 g/km secondo WLTP; classi di CO2: F – E), la cui potenza massima di 180 kW/245 CV consente lo sprint standard in 5,9 secondi.

Il motore diesel della nuova BMW 220d Coupé offre una combinazione speciale di potenza di trazione ed efficienza in un modello sportivo a due porte (consumo di carburante, combinato: 5,4 – 4,9 l/100 km (62 miglia); emissioni di CO2, combinate: 141 – 129 g/km secondo WLTP; classi di CO2: E – D). Genera una potenza massima di 140 kW/190 CV ed è abbinato alla tecnologia mild hybrid a 48 volt. Il suo generatore di avviamento, integrato nella trasmissione a cinghia, supporta il motore a combustione con una potenza aggiuntiva di 8 kW/11 CV. Ciò consente alla nuova BMW 220d Coupé di accelerare da ferma a 100 km/h (62 mph) in 6,9 secondi.

Tutti i motori sono abbinati a un cambio Steptronic a 8 rapporti. La nuova versione del modello compatto a due porte è disponibile di serie non solo nella BMW M240i xDrive Coupé, ma anche nella BMW 230i Coupé, nella BMW 220i Coupé e nella BMW 220d Coupé nella versione con cambio Steptronic Sport a 8 rapporti. Questa versione del cambio automatico è disponibile come optional per la nuova BMW 218i Coupé. Migliora l’esperienza di guida sportiva grazie a una maggiore dinamica di cambiata e alle palette al volante.

Per un’accelerazione particolarmente dinamica è disponibile anche la funzione Sprint. Non appena il guidatore tira le palette del cambio al volante per almeno un secondo, l’auto passa alla marcia più bassa disponibile. Allo stesso tempo, viene attivata la modalità di guida SPORT con le impostazioni appropriate per tutti i sistemi di trazione e di sospensione. Questo cambio di modalità è ora visualizzato anche dalla grafica corrispondente sul display informativo.

Le sospensioni M Sport, montate di serie sui modelli a quattro cilindri della nuova BMW Serie 2 Coupé, aumentano sensibilmente l’agilità e la dinamica in curva grazie al loro assetto rigido e agli ammortizzatori dipendenti dalla corsa. Il tutto è completato da un sistema di sterzo sportivo variabile con un rapporto dipendente dall’angolo di sterzata. La nuova BMW M240i xDrive Coupé è disponibile come optional con l’Adaptive M Chassis che include lo sterzo sportivo variabile. I suoi ammortizzatori a controllo elettronico offrono tre mappe caratteristiche, che possono essere attivate in base alla modalità di guida selezionata. L’automobile BMW M è dotata di serie di un differenziale sportivo M nella trasmissione finale e di un sistema frenante sportivo M, disponibile come optional anche per le altre varianti del modello.

Funzionamento intuitivo, servizi digitali innovativi: BMW Operating System 8.5 e BMW iDrive con QuickSelect.

Nella nuova versione della BMW Serie 2 Coupé, il BMW Operating System 8.5 costituisce la base per un utilizzo particolarmente intuitivo e comodo grazie al BMW iDrive potenziato con QuickSelect e all’utilizzo di servizi digitali innovativi. Il sistema è ora ancora più coerente e può essere utilizzato tramite la funzione touch sul Control Display e il linguaggio naturale tramite il BMW Intelligent Personal Assistant. L’attuale versione di BMW iDrive presenta una nuova schermata iniziale che visualizza in modo permanente la visualizzazione della mappa del sistema di navigazione o un altro display selezionabile individualmente su un’ampia superficie. Sul lato del guidatore, i widget sono visualizzati allo stesso livello in una barra verticale e possono essere selezionati direttamente utilizzando la scorciatoia QuickSelect senza dover passare a un sottomenu. La nuova struttura piatta del menu rende molto più facile la navigazione tra le varie funzioni e aiuta il guidatore della nuova BMW Serie 2 Coupé a concentrarsi sulla situazione del traffico.

Il BMW Intelligent Personal Assistant può ora essere utilizzato in svedese, polacco e olandese. È possibile scegliere tra due visualizzazioni per il compagno digitale sul Control Display. Inoltre, in risposta ai comandi vocali selezionati, vengono visualizzati ulteriori simboli grafici.

Il sistema di navigazione BMW Maps, di serie nella nuova BMW Serie 2 Coupé come parte del BMW Live Cockpit Plus, si basa sul BMW Operating System 8.5 e offre un inserimento ancora più semplice delle destinazioni, informazioni aggiuntive durante la guida e ulteriori ottimizzazioni per una guida rapida e precisa dei percorsi. In combinazione con l’optional BMW Live Cockpit Professional, il BMW Head-Up Display a colori è integrato dalla funzione Augmented View. Questa funzione arricchisce la visualizzazione delle mappe del sistema di navigazione con informazioni contestuali in tempo reale. Un flusso video in diretta dal punto di vista del guidatore viene visualizzato sul Control Display o sull’Information Display e integrato con informazioni rilevanti al momento, come le frecce direzionali per una guida precisa del percorso.

La nuova BMW Serie 2 Coupé facilita anche il collegamento del veicolo al BMW ID del cliente e alla My BMW App. I clienti possono utilizzare il BMW ID per pagare il parcheggio in modo digitale direttamente nel veicolo in molti Paesi europei. Una eSIM personale può essere attivata nel veicolo come standard. Utilizza lo standard di telefonia mobile 5G e consente ai clienti di utilizzare le funzioni di comunicazione e di rete del proprio contratto di telefonia mobile nel veicolo, anche se non hanno con sé il proprio smartphone. È inoltre disponibile di serie l’integrazione dello smartphone con Apple CarPlay® e Android Auto™.

Dotazione di serie notevolmente ampliata, personalizzazione mirata.

Oltre ai contenuti del pacchetto M Sport, la nuova BMW Serie 2 Coupé offre un’ampia gamma di equipaggiamenti supplementari di serie per migliorare il piacere di guida. Tra questi figurano i sedili anteriori riscaldati, il pacchetto di specchietti retrovisori esterni e il sistema di allarme. La nuova BMW M240i xDrive Coupé è inoltre dotata di vetri di protezione solare di serie.

È stata inoltre ampliata la gamma di sistemi standard disponibili per la guida e il parcheggio semi-automatici. Nella nuova BMW Serie 2 Coupé, l’Assistente al parcheggio si fa carico di tutti i compiti di accelerazione, frenata, sterzata e cambio di marcia durante le manovre di parcheggio. La sua gamma di funzioni comprende anche il Park Distance Control con sensori anteriori e posteriori e l’assistente alla retromarcia. Altre funzioni di serie sono l’avviso di collisione anteriore, l’avviso di superamento involontario della linea di carreggiata, il Cruise Control con funzione di frenata e lo Speed Limit Info, che riconosce i segnali stradali e include un display di divieto di sorpasso.

I sistemi opzionali comprendono il Driving Assistant, l’Active Cruise Control con funzione Stop & Go e il Parking Assistant Plus. La gamma di equipaggiamenti opzionali comprende anche l’High-beam Assistant, il BMW Drive Recorder, il tetto apribile in vetro a comando elettrico, il gancio di traino con testa sferica staccabile, l’Harman Kardon Surround Sound System e le superfici d’accento nei rivestimenti delle portiere nei colori di BMW M GmbH.

Sono disponibili nuovi pacchetti di equipaggiamento per una personalizzazione mirata. Per la prima volta è disponibile un pacchetto Premium per la nuova BMW Serie 2 Coupé, che comprende il Comfort Access, i fari adattivi a LED e una vaschetta di ricarica wireless per la ricarica senza fili degli smartphone adatti. Il nuovo pacchetto Innovation include ora le opzioni Driving Assistant e Parking Assistant Plus, nonché il BMW Live Cockpit Professional con BMW Head-Up Display.

La gamma comprende anche il pacchetto tecnologico M specifico per il modello BMW M240i Coupé. Con un sistema di raffreddamento ottimizzato per il motore e il raffreddamento dell’aria di sovralimentazione, nonché dischi freno più grandi per l’impianto frenante sportivo M, crea le condizioni ideali per un’esperienza di prestazioni entusiasmanti sulla pista.

domenica 9 giugno 2024

Honda presenta la sesta generazione del suo SUV CR-V a Porto San Giorgio


PORTO SAN GIORGIO – Honda ha svelato la sesta generazione del suo iconico SUV, il CR-V, disponibile con un motore ibrido benzina da 2000 cc che eroga 184 cv, nelle versioni HEV (Hybrid Electric Vehicle) e PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle). Gli allestimenti offerti sono Elegance, Advance e Advance Tech.

Gli Esterni

La nuova Honda CR-V presenta un look completamente rinnovato. Gli esterni, seguendo la linea delle recenti vetture della casa giapponese, adottano uno stile più semplice e pulito, conferendo maggiore eleganza alla carrozzeria. Il frontale è caratterizzato da una grande mascherina che si integra con i sottili fari full LED. Le fiancate sono semplici, con una profonda nervatura lungo la linea di cintura, mentre il posteriore conserva legami con il passato grazie alla fanaleria orizzontale che avvolge il portellone.

Gli Interni

All'interno, l'abitacolo della CR-V si distingue per il suo stile moderno e l'alta qualità dei materiali. La plancia, a sviluppo orizzontale, è funzionale e presenta comandi facilmente individuabili, con pulsanti fisici per le funzioni principali come il climatizzatore e la regolazione del volume. I portaoggetti sono ampi e numerosi, in particolare nella console centrale che include un ampio vano sotto al bracciolo, due porta bicchieri e uno spazio per riporre i telefoni cellulari con piastra di ricarica wireless.

Le poltrone con ampie regolazioni elettriche di serie offrono comfort a guidatori e passeggeri di tutte le stature, mentre il divano posteriore garantisce abbondante spazio per le gambe e comodità anche al centro, grazie a un tunnel centrale quasi inesistente. I passeggeri posteriori dispongono di bocchette dell'aria e due prese USB-C. Il cruscotto digitale da 10,2" è intuitivo da consultare grazie a due rotori sulle razze del volante, che controllano rispettivamente la parte destra e sinistra dello schermo. L'infotainment, con schermo da 9", è posizionato a sbalzo sulla plancia: reattivo al tocco e semplice da utilizzare.

Il Test Drive

Durante il test drive, la Honda CR-V provata è stata la 2000 PHEV Advance Tech da 61.516 €. La nuova generazione della CR-V migliora ulteriormente uno dei SUV più apprezzati al mondo, rendendolo più moderno e tecnologicamente avanzato, con un occhio di riguardo per l'ambiente grazie alla nuova propulsione ibrida sia Full Hybrid che Plug-in Hybrid. Nonostante le dimensioni generose, la CR-V si dimostra agile in città, grazie a una maneggevolezza impeccabile e una fluidità di marcia ottimale dovuta all'alta qualità costruttiva e alla perfetta interazione tra i sistemi di trazione benzina ed elettrico. Fuori città, il sistema Plug-in Hybrid sprigiona i 184 cv di potenza, garantendo ottime prestazioni con un impatto ambientale ridotto.

Il Listino Prezzi

Il listino prezzi della nuova Honda CR-V parte da 49.900 € per la versione 2000 HEV Elegance, arrivando a 59.900 € per la versione 2000 PHEV Advance Tech (ibrido).

Hyundai Italia apre gli ordini di Nuova Tucson


Hyundai Italia apre gli ordini di Nuova TUCSON, aggiornamento della quarta generazione del SUV best seller di Hyundai introdotta a fine 2020 che ha conquistato il cuore di numerosi clienti grazie a caratteristiche ai vertici del mercato e un design unico e inconfondibile, tanto da arrivare ad essere il C SUV più venduto in Europa per due anni consecutivi (2022 e 2023), con risultati entusiasmanti in particolare per la motorizzazione Full-Hybrid: in Italia, una TUCSON su due è venduta proprio con quel powertrain.

Il restyling presenta numerosi miglioramenti, tra cui un design esterno ancora più di carattere, interni rivisti e nuove tecnologie, mantenendo al contempo le caratteristiche di praticità e comfort già apprezzate sul modello – affiancate a un’ampia lineup di powertrain completamente elettrificata e a spazi da leader nel segmento come il bagagliaio da 616 litri (versione HEV). Esternamente, Nuova TUCSON eredita l’essenza del linguaggio stilistico “Parametric Dynamics” evolvendolo verso un’estetica ancora più scolpita, con il frontale caratterizzato da un gioco di linee sottili e angolari nelle forme di griglia e paraurti, e dalla firma luminosa Parametric Hidden Lights ancora più dirompente. Rivisto anche il posteriore, ora capace di conferire una presenza su strada ancora maggiore. All’interno dell’abitacolo, Nuova TUCSON porta il comfort e la praticità a nuovi livelli con una nuova architettura e un design completamente rivisto per migliorare l’esperienza di bordo di guidatore e passeggeri. Dal volante ridisegnato alla console centrale riprogettata con ricarica wireless integrata, dal cambio posizionato sul piantone dello sterzo al doppio display curvo che integra il cluster e l’infotainment, entrambi da 12,3”: ogni dettaglio è stato progettato per semplificare e rendere più piacevole la vita a bordo della vettura. Balzo in avanti anche in termini di tecnologie, Nuova TUCSON è all’avanguardia nel segmento grazie a funzioni come gli aggiornamenti Over-the-Air (OTA), la telematica Bluelink e i servizi Hyundai LIVE, oltre alla Digital Key 2.0 per sbloccare e avviare il veicolo con la tecnologia NFC dello smartphone o dello smartwatch, o ancora all’Head-up Display e molto altro. La storia di successo di TUCSON pass anche grazie all’offerta estremamente completa che prevede una gamma di propulsori elettrificati da leader nel segmento, proponendo così soluzioni su misura per diverse esigenze di molteplici tipologie di clienti. Grazie all’aggiornamento, Nuova TUCSON rispetta tutti i nuovi standard europei sulle emissioni e sulla sicurezza (Euro 6E e GSR2b).

Nuova Hyundai TUCSON – gamma motori elettrificata

L’offerta di Nuova Hyundai TUCSON si fonda sul powertrain Full-Hybrid da 215 CV basato sull’efficiente 1.6 T-GDI, con cambio automatico a 6 rapporti e in versione 2WD o 4WD. Disponibili in base agli allestimenti anche le opzioni mild hybrid a 48 volt sia benzina 1.6 T-GDI 160 CV 2WD (MT o DCT) sia diesel 1.6 CRDi 136 CV 2WD DCT. Completa la gamma la versione Plug-in Hybrid 4WD AT da 235 CV– capace di percorrere fino a 65 km in modalità 100% elettrica (WLTP).

Nuova Hyundai TUCSON – listino e allestimenti

Nuova TUCSON è disponibile in allestimento XTech a partire da € 32.850, con un equipaggiamento già completo che include fanali anteriori full LED, quadro strumenti digitale da 12,3” con schermo TFT da 4,2”, cerchi in lega da 17”, cruise control, paddle al volante e cambio Shift-by-wire (solo per versioni DCT e AT). Di serie anche il sistema di navigazione con display touchscreen da 12.3″ con Apple CarPlay™ e AndroidAuto™ wireless e aggiornamenti software Over The Air (OTA). Massima praticità e comfort grazie al divano posteriore abbattibile 40:20:40, sensori di parcheggio anteriori e posteriori (con retrocamera), volante rivestito in pelle, sedili rivestiti in tessuto e luci interne a LED. Completano la dotazione i sistemi inclusi in Hyundai SmartSense, tra cui il Forward Collision Assist (FCA) con il rilevamento di auto, pedoni e ciclisti, assistente al mantenimento della corsia (LFA), l’assistente intelligente dei limiti di velocità (I.S.L.A.) e il sistema di rilevamento della stanchezza del conducente (DAW). Nuova TUCSON è disponibile anche in allestimento Business- da € 35.350: sviluppato pensando alle necessità di aziende e professionisti, aggiunge alla dotazione di serie Blind Spot Collision Avoidance Assist (B.C.A.), Frenata autonoma di emergenza con funzione junction (F.C.A. 1.5), cerchi in lega da 18”, Cluster SuperVision con schermo ad alta definizione da 12.3”, vetri posteriori oscurati, Smart Cruise control (solo per versioni DCT e AT), sedile guidatore e passeggero regolabili in altezza con supporto lombare elettrico, clima automatico a due zone e caricatore wireless per smartphone. Al vertice del listino l’allestimento Excellence, da € 39.650, con cerchi in lega leggera da 19”, fari anteriori Full LED Wide Projection a matrice, fari posteriori Full LED, portellone posteriore elettrico, sedili anteriori e volante riscaldabile, Remote Seat Folding, Head-Up Display e Krell Premium Sound System a 8 canali con subwoofer e amplificatore. La gamma si completa con Nuova TUCSON N Line, offerta a € 39.650, allestimento che combina il design dinamico, il comfort e connettività avanzata del modello allo stile ispirato al motorsport caratteristico delle versioni N Line. La dotazione comprende cerchi in lega da 19″ con design dedicato, paraurti sportivi e passaruota in tinta carrozzeria. All’interno, cuciture rosse a contrasto, oltre ai sedili sportivi N Line riscaldabili e regolabili elettricamente rivestiti in misto pelle/tessuto scamosciato con design dedicato e pedaliera rivestita in metallo.

Nuova Hyundai TUCSON – offerta commerciale e noleggio a lungo termine

Con un vantaggio cliente fino a € 5.700 grazie all’ecobonus statale, Nuova TUCSON Full Hybrid 2WD in allestimento Business è proposta con rate da 249 € al mese per 36 mesi –
solo con permuta o rottamazione e finanziamento Hyundai Plus (TAN 7,45%, TAEG 8,62%) – a fronte di un anticipo di € 6.370. Tutti i dettagli sono disponibili alla pagina dedicata. Guardando alle flotte e ai professionisti, Nuova TUCSON mild-hybrid diesel (1.6 CRDi 48V 2WD DCT) in allestimento Business è disponibile in noleggio a lungo termine con canone mensile di 489 € IVA inclusa (48 mesi e 20.000km annui – anticipo 5.000 €) comprensivo di tutti i servizi come manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione Kasko e assistenza stradale.

Sta arrivando la nuova Captur


Più accattivante che mai. Con molte qualità che fanno parte del suo DNA e ne hanno decretato il successo da un decennio, Nuovo Renault Captur vanta numerosi vantaggi che gli consentono di restare un modello di riferimento sul mercato dei SUV urbani. Con l’inedito frontale e linee più atletiche, è più distintivo. Il nuovo allestimento esprit Alpine ne è una perfetta illustrazione, abbinando con eleganza accenni alla Marca Alpine ed equipaggiamenti che trasudano sportività. Nel suo segmento, Renault Captur incarna la visione della voiture à vivre offrendo massimo comfort e versatilità di utilizzo. A bordo, il piacere di guidare e viaggiare è accentuato da un comportamento più dinamico e sviluppi tecnici che lo rendono più connesso e più efficiente.

«Captur incarna il DNA Renault della voiture à vivre del segmento B: comfort, posto guida elevato, interni spaziosi e modulabili per adattarsi a tutte le esigenze di vita di conducente e passeggeri. Il tutto rimanendo compatto, con una lunghezza di 4,23 metri. Forte del suo successo, con oltre 2 milioni di unità vendute, Nuovo Captur è ancora più dinamico e al passo con i tempi: nuovo design più incisivo, versione Esprit Alpine dal look sportivo, motore E-Tech full hybrid ed OpenR Link con Google integrato; tutte tecnologie utili e molto apprezzate dai clienti.» Bruno Vanel, Direttore Performance Prodotto della Marca Renault

Tecnologie utili e molto apprezzate del segmento superiore

La sensazione di crescita del mix procurata dal design esterno si rispecchia anche negli interni con dotazioni tecnologiche all’avanguardia. Le due nuove sequenze di benvenuto (di cui una specifica per la versione ibrida) ed il grande display centrale da 10,4” parlano chiaro: Nuovo Captur è nato sotto il segno della modernità.
Nuovo Renault Captur è dotato (in funzione delle versioni) del sistema multimediale OpenR Link con Google integrato. Il meglio dei tre mondi di Google con Google Maps, Google Assistant e il catalogo Google Play (che consente di accedere ad oltre 50 App) semplifica la vita a bordo e garantisce la stessa esperienza intuitiva degli smartphone.
Sempre grazie alla nuova architettura elettronica, Nuovo Captur si pone ai massimi livelli in termini di sicurezza attiva e passiva. Il conducente può contare su dispositivi di assistenza alla guida di ultima generazione come l’Active Driver Assist, che offre una guida autonoma di livello 2, e la Guida ibrida predittiva (con motorizzazione ibrida) per ottimizzare l’efficienza con il massimo ricorso all’energia elettrica durante il percorso.
L’applicazione del regolamento GSR2 (General Safety Regulation) della normativa europea rende obbligatoria l’attivazione di default di alcuni ADAS in fase di avviamento. In questo contesto, è stato previsto un nuovo pulsante, My Safety Switch, situato a sinistra del volante, per consentire al conducente di attivare o disattivare, con un semplice gesto, le impostazioni preferite di almeno cinque ADAS contemporaneamente.

Comportamento più dinamico per un maggior piacere di guida

Oltre alla sicurezza e al comfort, numerosi sviluppi tecnici e tecnologici di Nuovo Renault Captur migliorano il piacere di guida. Le prestazioni dinamiche di questa nuova generazione offrono più piacere al volante.
I settaggi sforzo-velocità dei quattro ammortizzatori, la geometria degli assali e la taratura del servosterzo sono stati appositamente revisionati rispetto alla generazione precedente.
Grazie alle modifiche apportate agli assali e al servosterzo, i tempi di risposta sono diminuiti. Le sensazioni di guida ne risultano ampiamente migliorate, offrendo maggior piacere al conducente.

Per godersi fino in fondo tutto il piacere di guidare e viaggiare, questa nuova generazione offre la scelta tra tre tipi di carburazione e quattro motorizzazioni moderne ed efficienti.
Potendo contare su una potenza di 145 cv e sulla silenziosità della guida elettrica in città, senza vincoli di ricarica, la tecnologia E-Tech full hybrid raggiunge livelli di eccellenza in termini di bassi consumi ed emissioni di CO2, con 4,6 l / 100 km e 105 grammi/km (in ciclo WLTP). La nuova funzione E-SAVE consente di mantenere la ricarica della batteria ad un minimo del 40%. Questo livello garantisce prestazioni ottimali, ad esempio anche in caso di percorsi in salita.
Nuovo Renault Captur è disponibile anche con la motorizzazione ECO-G 100 cv bifuel benzina-GPL con un’autonomia fino a 1.300 km, grazie alla presenza di due serbatoi, dove quello del GPL ha una capacità utile di 40 litri.

Trazione ottimizzata per una maggiore versatilità di utilizzo

Con un’altezza libera dal suolo di 165 mm, Renault Captur è sempre stato a suo agio su qualsiasi tipo di strada. Con l’Extended Grip (disponibile in opzione, con motorizzazione E-Tech full hybrid 145 cv esclusivamente con pneumatici da 18”), aumenta ulteriormente la versatilità di utilizzo. Questo dispositivo ottimizza la trazione in base alle condizioni di guida (due modalità specifiche Snow – neve e All-terrain – fuoristrada), intervenendo soprattutto sui parametri dell’ESP.
Per l’utilizzo su strada ed un look accattivante, il nuovo allestimento Esprit Alpine inaugura, con l’adozione di cerchi specifici, pneumatici da 19” (Michelin 225/45 R19) assolutamente inediti.
Sempre prodotto nello stabilimento di Valladolid, Nuovo Renault Captur sarà disponibile in tre allestimenti (evolution, techno ed esprit Alpine) e quattro motorizzazioni. La commercializzazione è già iniziata a metà Aprile 2024 in diversi Paesi europei e le prime consegne sono previste a partire da metà Giugno 2024.

BMW svela la nuova Serie 1


Il modello pioniere del piacere di guida nel segmento delle compatte premium entra nella sua quarta generazione. Grazie alla presenza di un design dinamico, a una gamma di motorizzazioni completamente rinnovata e a una tecnologia del telaio ampiamente migliorata, la nuova BMW Serie 1 ha affinato il suo profilo di veicolo più sportivo nell’ambiente competitivo. I motori altamente efficienti con tecnologia mild hybrid a 48 volt e un processo di produzione progettato per conservare le risorse e riciclare i materiali ottimizzano la sostenibilità nell’intero ciclo di vita del prodotto. Il suo carattere progressista si riflette anche negli interni ridisegnati, in una gamma ampliata di sistemi di guida e di parcheggio automatizzati, nel nuovo BMW iDrive con QuickSelect e negli innovativi servizi digitali basati sul BMW Operating System 9.

L’anteprima della nuova BMW Serie 1 segna l’inizio di un nuovo capitolo nella storia di successo ventennale del marchio nel segmento delle compatte. Anche la nuova generazione di modelli sarà prodotta nello stabilimento del BMW Group di Lipsia. Il lancio sul mercato è previsto per ottobre 2024. La regione di vendita più importante è il mercato interno tedesco. Oltre agli altri Paesi europei, il Giappone è uno dei primi cinque mercati per la nuova BMW Serie 1.

Design esterno: frontale dinamico e proporzioni tipiche di BMW.

L’aura sportiva della BMW Serie 1 è sottolineata nell’ultima generazione di modelli dalle tipiche proporzioni BMW: un cofano lungo, una cellula passeggeri ben arretrata, una linea del tetto che scorre in modo dinamico e un posteriore potente. Le dimensioni del modello a cinque porte sono cambiate solo leggermente rispetto al modello precedente. La lunghezza esterna della nuova BMW Serie 1 è aumentata di 42 millimetri, passando a 4.361 millimetri, mentre il passo è di 2.670 millimetri. La larghezza del veicolo è di 1.800 millimetri, mentre l’altezza è aumentata di 25 millimetri a 1.459 millimetri.

Con un frontale straordinariamente piatto e significativamente più basso sulla strada rispetto al suo predecessore, la nuova BMW Serie 1 segnala più che mai il suo carattere sportivo. La griglia del radiatore BMW, ampia e protesa in avanti, presenta un’innovativa struttura a barre verticali e diagonali. I fari a LED di serie sono caratterizzati da vistosi elementi verticali per le luci diurne e gli indicatori di direzione. Come optional sono disponibili fari adattivi a LED con abbaglianti a matrice antiabbagliamento, funzione cornering light e accenti blu.

La vista laterale della nuova BMW Serie 1 è caratterizzata dalla forma dinamica a cuneo e dalla grafica piatta dei finestrini che si assottiglia verso la parte posteriore. La Shadow Line lucida BMW Individual di serie include un elemento grafico con il numero 1 nel contraltare Hofmeister kink sul montante C. Un lungo spoiler sul tetto e i deflettori d’aria laterali sottolineano la silhouette allungata. Riflettori verticali e un inserto nero in stile diffusore aggiungono un aspetto potente alla grembialatura posteriore. I suggestivi gruppi ottici posteriori in due parti si estendono fino alle sezioni laterali.

La vernice della carrozzeria della nuova BMW Serie 1 è disponibile in due tinte piene e sette metallizzate. Sono inoltre disponibili quattro verniciature BMW Individual e un’ampia gamma di verniciature speciali BMW Individual. La nuova BMW Serie 1 è il primo modello della gamma del marchio a essere disponibile con una verniciatura opzionale del tetto a contrasto. La finitura nera lucida aggiunge un aspetto sportivo alla vettura.

Automobile BMW M con prestazioni individuali.

Il pacchetto M Sport e l’equipaggiamento opzionale M Sport Design, disponibili al lancio sul mercato europeo, rendono la nuova BMW Serie 1 ancora più dinamica. Le sue caratteristiche di design specifiche M includono grandi prese d’aria sulla grembialatura anteriore, minigonne laterali pronunciate e un elemento diffusore tridimensionale nella grembialatura posteriore.

Al vertice della gamma di modelli c’è la BMW M135 xDrive (consumo di carburante combinato: 8,1 – 7,6 l/100 km (62 miglia); emissioni di CO2 combinate: 184 – 173 g/km secondo WLTP; classi di CO2: G – F) con caratteristiche prestazionali notevolmente migliorate. Il modello BMW M è alimentato da un motore a quattro cilindri da 221 kW/300 CV, è dotato di serie di telaio adattivo M con sterzo sportivo e trazione integrale intelligente e accelera da zero a 100 km/h (62 mph) in 4,9 secondi. All’esterno, la griglia del radiatore M con barre orizzontali, le calotte degli specchietti retrovisori esterni M e i quattro terminali di scarico la rendono immediatamente riconoscibile come modello top di gamma. Un pacchetto tecnologico M con componenti specifici per le sospensioni, misure di rigidità e leggerezza, un sistema frenante M Compound e cerchi in lega leggera forgiati da 19 pollici è disponibile esclusivamente per la BMW M135 xDrive. Per tutte le varianti della nuova BMW Serie 1 sono disponibili anche un M Sport Package Pro e componenti BMW M Performance Parts specifici per il modello.

Ambiente sportivo e premium, interni senza pelle.

Gli interni di nuova concezione della nuova BMW Serie 1, completamente privi di pelle di serie, offrono un ambiente moderno e premium con accenti sportivi e un ampio spazio per un massimo di cinque occupanti. I sedili di nuova concezione offrono un elevato livello di comfort per i lunghi viaggi. Sono disponibili come optional i sedili sportivi nella versione Econeer con rivestimenti e imbottiture in poliestere riciclato e i sedili sportivi M. Le superfici traforate dei sedili sono disponibili anche nella versione Veganza con proprietà simili alla pelle. L’equipaggiamento Veganza/Alcantara fa parte del pacchetto M Sport ed è di serie nella BMW M135 xDrive.

I sedili riscaldati e un’ampia gamma di regolazioni elettriche, compresa la memoria sul lato del guidatore, sono disponibili come optional per tutte le versioni di sedili. I sedili sportivi e i sedili sportivi M possono essere dotati di supporto lombare. Per i sedili sportivi è disponibile anche una funzione di massaggio opzionale. L’airbag di interazione per il conducente e il passeggero anteriore è ora di serie per migliorare ulteriormente la protezione degli occupanti. Abbattendo gli schienali dei sedili posteriori, lo spazio di stivaggio sotto il portellone posteriore può essere aumentato da 380 litri a 1.200 litri (BMW 120, BMW 120d: 300 – 1.135 litri).

Superfici e finiture di alta qualità, il selettore del cambio ridisegnato e il BMW Curved Display sottolineano l’atmosfera progressista e premium degli interni. Il sistema di visualizzazione completamente digitale comprende un Information Display da 10,25 pollici e un Control Display da 10,7 pollici. Il numero di pulsanti e comandi nell’abitacolo è stato notevolmente ridotto grazie all’uso coerente della tecnologia digitale. Anche il climatizzatore della nuova BMW Serie 1 è controllato digitalmente. In alternativa al volante sportivo di serie, è disponibile anche un volante in pelle M, anch’esso ridisegnato. Fa parte del pacchetto M Sport ed è dotato di palette per il cambio manuale.

Nuova generazione di motori, cambio Steptronic a 7 rapporti con doppia frizione di serie.

Come il motore BMW M135 xDrive, tutti gli altri motori disponibili per la nuova BMW Serie 1 fanno parte dell’ultima generazione di motori modulari del BMW Group. Il motore a benzina a tre cilindri della nuova BMW 120 (consumo di carburante combinato: 6,0 – 5,3 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 135 – 121 g/km secondo WLTP; classi di CO2: D) e il motore diesel a quattro cilindri della nuova BMW 120d (consumo di carburante combinato: 4,8 – 4,3 l/100 km; emissioni di CO2 combinate: 125 – 112 g/km secondo WLTP; classi di CO2: D – C) sono abbinate alla tecnologia mild hybrid a 48 volt, che ne migliora l’efficienza e l’erogazione spontanea di potenza. Tutte le unità motrici trasmettono la loro potenza a un cambio Steptronic a 7 rapporti con doppia frizione di serie.

Con una potenza massima di 125 kW/170 CV, il sistema di trazione della nuova BMW 120 accelera da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi. La nuova BMW 120d genera una potenza di 120 kW/163 CV e accelera da 0 a 100 km/h (62 mph) in 7,9 secondi. La BMW 118d, anch’essa alimentata da un motore diesel a quattro cilindri (consumo di carburante combinato: 5,2 – 4,6 l/100 km (62 miglia); emissioni di CO2 combinate: 136 – 122 g/km secondo WLTP; classi di CO2: E – D) eroga 110 kW/150 CV e un’accelerazione di 8,3 secondi.

Rigidità della scocca migliorata e ulteriore sviluppo del telaio.

L’agilità, la precisione di guida e la dinamica in curva della nuova BMW Serie 1 traggono vantaggio dall’aumento della rigidità della struttura della scocca e del collegamento del telaio. La tecnologia avanzata del telaio comprende una cinematica ottimizzata, supporti della barra antirollio altamente precaricati e una nuova tecnologia degli ammortizzatori. L’angolo di sterzata delle ruote anteriori è stato aumentato del 20%, garantendo una stabilità direzionale particolarmente stabile e un feedback dello sterzo ottimizzato.

Oltre alla limitazione dello slittamento delle ruote controllata direttamente, la nuova BMW Serie 1 è dotata di un sistema di frenata integrato e di cerchi in lega leggera da 17 pollici (BMW M135 xDrive: 18 pollici) di serie. Il pacchetto opzionale M Sport comprende l’Adaptive M Chassis, che abbassa il veicolo fino a 8 millimetri, lo sterzo sportivo e i cerchi in lega leggera da 18 pollici. Come optional sono disponibili anche cerchi in lega leggera fino a 19 pollici e un sistema frenante sportivo M.

Sistemi all’avanguardia per la guida e il parcheggio automatizzati.

La nuova BMW Serie 1 offre una gamma notevolmente ampliata di sistemi di guida e parcheggio automatizzati come equipaggiamento standard o opzionale. Di serie sono disponibili il Driving Assistant con avviso di collisione anteriore, Lane Departure Warning, Exit Warning e Traffic Sign Recognition, nonché il Parking Assistant con Reversing Assistant.

La gamma di optional comprende il sistema di assistenza allo sterzo e al controllo della corsia, il sistema di assistenza automatica al superamento dei limiti di velocità e l’indicazione del percorso quando si utilizza l’Active Cruise Control con funzione Stop & Go. Per la nuova BMW 120 e la nuova BMW 120d è disponibile anche il Parking Assistant Professional, che consente di controllare il parcheggio e le manovre tramite smartphone.

Equipaggiamento di serie ampliato, personalizzazione mirata.

Oltre ai sistemi di assistenza di alta qualità, l’equipaggiamento di serie della nuova BMW Serie 1, notevolmente ampliato, comprende anche il climatizzatore automatico, l’impianto di allarme, gli specchietti retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e il BMW Live Cockpit Plus che include il sistema di navigazione basato sul cloud BMW Maps. Nuovi pacchetti di equipaggiamenti opzionali consentono una personalizzazione mirata.

Il pacchetto Innovation comprende il BMW Live Cockpit Professional con BMW Head-Up Display e Augmented View sul Control Display, nonché il Parking Assistant Plus. Il pacchetto Premium comprende l’opzione telefono con ricarica wireless, il Comfort Access, la proiezione del logo dagli specchietti retrovisori esterni, lo specchietto retrovisore interno con oscuramento automatico e i fari LED adattivi. La gamma di equipaggiamenti opzionali comprende anche il climatizzatore automatico a due zone, il tetto panoramico in vetro e il sistema audio Harman Kardon.

Il nuovo sistema operativo BMW 9, BMW iDrive con QuickSelect e BMW Digital Premium.

La nuova BMW Serie 1 è dotata dell’ultima versione del BMW iDrive con QuickSelect per un utilizzo intuitivo e comodo delle funzioni del veicolo. La nuova schermata iniziale mostra le icone delle funzioni disposte verticalmente sullo stesso livello. “QuickSelect” consente l’accesso diretto alle funzioni senza dover passare a un sottomenu. Il nuovo BMW iDrive è progettato in modo coerente per il funzionamento a sfioramento e il controllo vocale. Si basa sul BMW Operating System 9, che costituisce anche la base per una selezione altamente personalizzata di servizi digitali aggiuntivi. Gli aggiornamenti software a distanza consentono di integrare nel veicolo nuove e migliori funzioni via etere. Con i BMW ConnectedDrive Upgrades, i clienti possono anche testare gratuitamente alcune funzioni per un mese e poi prenotarle per un periodo specifico. La nuova offerta BMW Digital Premium può essere prenotata anche per la nuova BMW Serie 1 nel BMW ConnectedDrive Store.

BMW Digital Premium consente di utilizzare nella vettura, nell’ambito di un abbonamento, applicazioni specifiche per ogni Paese, come lo streaming di musica e video, le notizie o i giochi. L’offerta comprende anche l’utilizzo dei dati per tutti i servizi digitali e le app contenute nel BMW ConnectedDrive Store. BMW Digital Premium estende anche le funzioni del sistema di navigazione BMW Maps, la selezione delle modalità My Modes e l’illuminazione dell’animazione di benvenuto e di saluto. In alcuni Paesi selezionati, BMW Digital Premium consente anche il pagamento digitale delle tariffe di parcheggio e delle bollette del carburante dalla vettura.

L’integrazione degli smartphone con Apple CarPlay® e Android Auto™ è disponibile di serie sulla nuova BMW Serie 1. Il BMW ID e la My BMW App offrono un modo comodo per personalizzare l’esperienza d’uso della nuova BMW Serie 1. La BMW Digital Key Plus con tecnologia wireless a banda ultralarga per gli smartphone compatibili con i sistemi operativi iOS o Android e per l’Apple Watch può essere configurata a scelta tramite la My BMW App.

domenica 2 giugno 2024

Nuova Jeep® Wagoneer S 100% elettrica – il primo SUV elettrico a batteria del marchio Jeep pensato per il mercato globale


La Jeep Wagoneer S, con motorizzazione esclusivamente 100% elettrica, potrà contare su un’autonomia di oltre 600 km con una singola carica, avrà ben 600 cavalli sotto il cofano, per un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e una coppia istantanea di oltre 800 Nm. Grazie a prestazioni eccezionali e al sistema Selec-Terrain, esclusivo del marchio Jeep e dedicato alla gestione della trazione, Jeep Wagoneer S assicura il massimo della sicurezza e della trazione in qualsiasi condizione atmosferica e stradale (dati delle specifiche riferiti esclusivamente alla versione per il mercato USA).

Soluzioni di ricarica semplici per il massimo della comodità

Per rendere facile e veloce la ricarica di questo primo BEV del marchio Jeep pensato per il mercato globale, la Jeep Wagoneer S è dotata di un efficiente pacco batteria da 400 volt e 100 kWh, che consente di passare dal 20% all’80% di carica in 23 minuti (con il caricatore rapido in corrente continua DC).

Ogni Jeep Wagoneer S Launch Edition è fornita con una colonnina di ricarica domestica da 48 ampere di livello 2, o con crediti per ricariche di pari valore presso stazioni di ricarica pubbliche tramite Free2move Charge, l’ecosistema di ricarica a 360 gradi di Stellantis, che semplifica la vita ai clienti offrendo un servizio completo di gestione dell’energia e delle ricariche. I clienti della Jeep Wagoneer S possono accedere all’app Free2move Charge per cercare comodamente le stazioni di carica, attivare in qualsiasi momento la sessione di rifornimento e tenere traccia della cronologia delle ricariche (solo negli Stati Uniti).

L’architettura 100% elettrica offre prestazioni eccezionali, trazione integrale elettrica 4xe e il top del comfort

La base su cui poggia la Jeep Wagoneer S 2024 per assicurare il non plus ultra delle caratteristiche nel suo segmento è la piattaforma STLA Large del gruppo Stellantis, altamente flessibile e concepita come un’architettura prevalentemente BEV. I progettisti e gli ingegneri del marchio Jeep hanno modificato la piattaforma STLA Large regolando lunghezza, larghezza, sospensioni e configurazioni del gruppo propulsore per adattarla specificamente alla Jeep Wagoneer S, arrivando a offrire una coppia istantanea e un’accelerazione mozzafiato.

La trazione integrale 100% elettrica di serie garantisce una dinamica di guida all’insegna della massima sicurezza sia su strada, sia nelle condizioni di terreno o meteorologiche più proibitive. I moduli di trazione elettrica (EDM) progettati da Stellantis alimentano in modo indipendente le ruote anteriori e posteriori per una risposta di coppia istantanea, mentre il sistema Selec-Terrain, esclusivo del marchio Jeep, prevede cinque modalità di guida distinte: Auto, Sport, Eco, Snow e Sand.

L’EDM “3 in 1” della Jeep Wagoneer S racchiude motore elettrico, cambio ed elettronica di potenza in un’unica unità compatta, allo stesso tempo performante ed efficiente. L’EDM anteriore è dotato di disconnessioni delle ruote per ridurre il consumo di energia durante la marcia e ottimizzare l’autonomia.

Nello sviluppo a 360° della Jeep Wagoneer S, il ricorso a nuove tecnologie e sistemi ha svolto un ruolo fondamentale. Il team di progettisti e ingegneri Jeep è stato in grado di migliorare del 35% la rigidità torsionale della scocca rispetto ai precedenti SUV di segmento medio del brand. Inoltre, ha ottimizzato l’esperienza di guida, ridotto i livelli complessivi di rumorosità e vibrazioni, ottenuto un abitacolo silenzioso e garantito una guida fluida, per livelli superiori di guidabilità, manovrabilità e risposta efficace agli input del conducente.

Il design degli esterni di livello premium fissa nuovi standard per la Jeep Wagoneer S 100% elettrica
La Jeep Wagoneer S 2024 è un veicolo che volge lo sguardo alla storia leggendaria di Jeep, offrendo un concentrato di innovazioni e raffinatezza; sofisticata ed elegante, non passa inosservata, e fissa nuovi standard di guidabilità e sicurezza. Il design degli esterni del SUV Jeep è una combinazione intelligente di proporzioni armoniose, moderna trazione integrale elettrica 4xe ed efficienza aerodinamica. Un sublime mix che reinterpreta il lato più funzionale del marchio Jeep in chiave 100% elettrica.

La fascia anteriore è punteggiata ad arte da una griglia a sette feritoie completamente rivisitata, che trasforma un dettaglio pratico in pura bellezza estetica formale. La griglia, non assolvendo più alla funzione di raffreddamento del motore, è ora chiusa e apre la visuale del veicolo quando ci si avvicina. La nuova, suggestiva illuminazione ambientale dinamica si ispira all’architettura contemporanea e diventa iconica e immediatamente riconoscibile a distanza.

La superficie aerodinamica è accentuata dalla precisa inclinazione e curvatura di cofano e parabrezza, entrambi angolati ad hoc per garantire prestazioni ed efficienza ottimali alle alte velocità. La linea del tetto inclinata scende sotto lo spoiler posteriore a sbalzo, unendo funzionalità ed eleganza, con la tipica silhouette Wagoneer.

La Jeep Wagoneer S Launch Edition, la prima model year 2024 a sbarcare sul mercato, verrà contraddistinta da dettagli esclusivi come gli eleganti inserti a contrasto scuri. Forte di uno stile e una personalizzazione curati direttamente dal costruttore, la Launch Edition presenta cerchi da 20 pollici Gloss Black, oltre a elementi esterni Gloss Black e grigio scuro neutro. Spicca l’assenza di cromature, frutto della scelta del team di progettisti, che ha voluto incorporare processi e materiali quanto più possibile sostenibili con l’ambiente. Le finiture con inserti satinati e il tetto panoramico a doppio pannello completano i dettagli estetici degli esterni (solo versione USA), per una raffinata esperienza open air.

Design olistico all’insegna dell’efficienza

In un veicolo 100% elettrico, l’aerodinamica è un fattore cruciale dell’equazione del design. I progettisti e gli ingegneri del marchio Jeep si sono posti l’obiettivo ambizioso di raggiungere il top delle prestazioni aerodinamiche così da assicurare il massimo dell’efficienza, dell’autonomia e delle performance, senza scendere a compromessi in quanto a fascino ed eleganza. Utilizzando strumenti innovativi e adottando un rigoroso processo di collaudo e sviluppo, con gallerie del vento all’avanguardia, il team ha raggiunto un coefficiente di resistenza aerodinamica (CD) di 0,29, il più basso mai raggiunto da un veicolo Jeep e migliore di circa il 15% rispetto alla media dei SUV.
Strutturalmente, il tetto e lo spoiler del portellone posteriore sono angolati ad arte per ridurre al minimo la scia. Le maniglie delle portiere a filo, lo spoiler posteriore e le alette di raffreddamento integrate aiutano a indirizzare il flusso d’aria intorno al veicolo e a controllare il punto di separazione del flusso d’aria sul dorso. Inoltre, un sistema integrato di scudi sottoscocca, i listelli degli pneumatici anteriori dalla forma tridimensionale e l’esclusivo design dei brancardi laterali dirigono il flusso d’aria in modo uniforme intorno agli pneumatici e verso il posteriore del veicolo, per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica. Tutto ciò contribuisce a rendere la Jeep Wagoneer S il SUV a marchio Jeep più aerodinamico mai realizzato.

Interni di design, una vera opera d’arte: la perfetta integrazione tra lusso e tecnologia

Quando nel 1963 è stata introdotta l’iconica Jeep Wagoneer, il primo moderno SUV di lusso del settore, Jeep ha aperto nuove frontiere e dato il via alla diffusione su ampia scala di questo tipo di veicoli. 60 anni dopo, la Jeep Wagoneer S 2024 si conferma un concentrato di rinnovato spirito pionieristico, facendo evolvere l’iconico marchio Jeep all’insegna di un mix inedito di tecnologia, lusso e innovazione.

La Jeep Wagoneer S 2024 raccoglie l’eredità del più puro DNA Jeep, declinandolo con interni di classe mondiale che esemplificano l’arte del viaggio. Gli interni con tecnologie perfettamente integrate nell’abitacolo sono ancora più impressionanti delle prestazioni di questa vettura, che vanta ben 45 pollici di schermo utile, un ulteriore display interattivo per il passeggero anteriore unico nel segmento, dettagli artigianali meticolosamente realizzati e inserti eleganti.

L’abitacolo, dove vengono esaltati i dettagli di design dell’attuale generazione di Jeep Grand Wagoneer, è elegante e lineare, completamente digitale con comandi e interfacce all’avanguardia. Il punto focale è una “scultura” dal taglio alare che corre trasversale all’abitacolo anteriore, con display inserito senza soluzione di continuità per tutta la larghezza del pannello strumenti, impreziosita da cuciture degli inserti color rosso vinaccia e finiture decorative in metallo cesellato. Il display centrale integrato da 12,3 pollici, di grande impatto architettonico, è incorniciato da un prezioso mix di materiali, tra cui un raffinato rivestimento decorativo trasversale metallico con motivo intrecciato smaltato.

L’abitacolo è arricchito da numerosi altri dettagli innovativi, tra cui un volante con cuciture rosso vinaccia ispirato alle competizioni, dal design a fondo piatto e a due razze. Il volante presenta un nuovo rivestimento superficiale antimicrobico in vinile Cabo, che facilita la pulizia.

Gli apriporta elettronici, una novità per il marchio Jeep, si attivano facilmente con un leggero tocco. Il pulsante di avviamento, rinnovato nella posizione, è circondato da un rivestimento in metallo zincato pressofuso con motivo testurizzato a feedback aptico.

La Launch Edition è dotata di serie di una suite completa di luci a LED personalizzabili con impostazioni giorno/notte, oltre a un’illuminazione ambientale dinamica con fino a 64 colori selezionabili. La generosa Jeep Wagoneer S a cinque posti è l’unica BEV del suo segmento ad avere di serie sedili posteriori riscaldati e ventilati (versione disponibile solo negli USA).

Sistema audio McIntosh unico nel segmento

Gli audiofili non devono cercare oltre: la nuova Jeep Wagoneer S porta l’ascolto della musica a bordo della vettura a un livello di pura eccellenza. Grazie a una partnership esclusiva con McIntosh, le prestazioni audio sono garantite da un sistema di 19 altoparlanti tarati ad hoc. L’impianto audio, forte di un amplificatore da 1.200 watt e un subwoofer da 12 pollici per un’eccezionale qualità dei bassi, offre una resa sonora sublime, assicura un’esperienza coinvolgente e fa dialogare tutti i passeggeri con i loro artisti preferiti dando vita a un’esperienza immersiva, da vero e proprio studio di registrazione.

Estetica e funzionalità: l’equazione giusta del design

L’abitacolo anteriore della Jeep Wagoneer S è impreziosito da numerosi dettagli innovativi, tra cui un rivestimento in alluminio ceramico nero con feedback aptico, presente su molte superfici dei comandi del veicolo. In evidenza sul tunnel di comando centrale campeggia l’esclusivo motivo a percezione aptica, che trasmette al tatto un effetto materico di freschezza, quasi a evocare la delicatezza della porcellana. Le portiere con pannelli di rivestimento all’insegna della morbidezza sono arricchite da finiture decorative, con inserti metallici trasversali cesellati che fanno da pendant al quadro strumenti anteriore.

Nella Jeep Wagoneer S si è fatto attento ricorso a risorse e materiali riciclati. Le superfici di sedili, consolle, portiere e cruscotto presentano materiali sintetici non in pelle e integrati ad hoc. Ulteriori dettagli pregevoli comprendono un rivestimento cielo in microfibra scamosciata di livello premium e raffinati tappetini in materiali riciclati pre e post consumo.

Tecnologie smart, all’insegna della sicurezza, per un’esperienza di guida coinvolgente

Leader nella categoria tra tutti i veicoli elettrici, la nuova Jeep Wagoneer S 2024 vanta uno schermo da ben 45 pollici ad alta definizione dal fascino scultoreo, nonché un display interattivo per il passeggero anteriore da 10,25 pollici, senza eguali nel segmento, che dialoga direttamente con il sistema Uconnect 5, consentendo al passeggero anteriore di fornire rapide indicazioni al conducente con un semplice tocco.

L’esperienza di guida e la connettività a bordo della Jeep Wagoneer S raggiungono livelli sublimi grazie a un nuovissimo quadro di bordo da 12,3 pollici disponibile di serie, progettato per essere intuitivo e di grande impatto visivo sulla base del feedback dei clienti. In sinergia con il sistema di navigazione integrato di serie, le nuove visualizzazioni dinamiche della strada assistono al meglio il guidatore e affinano il sistema di guida autonoma di serie del veicolo. Il sistema è inoltre arricchito da una serie di menu ottimizzati, tra cui elementi specifici per i BEV, come livello di carica, stato della batteria e autonomia. Quando la vettura è parcheggiata e collegata alla colonnina di ricarica, il quadro strumenti si attiva al rilevamento della chiave remota, visualizzando lo stato di rifornimento corrente.

Il display centrale da 12,3 pollici di serie ospita il pluripremiato sistema Uconnect 5, che offre rinnovati livelli di nitidezza. Lo schermo è più reattivo e offre una migliore visibilità rispetto alle generazioni precedenti, in particolare per quanto riguarda la leggibilità di mappe, telecamere e widget. L’ampiezza di gamma e la saturazione dei colori, nonché la retroilluminazione, consentono inoltre una migliore visualizzazione delle app del sistema.

La Jeep Wagoneer S include anche i servizi Jeep Connect integrati nell’app Jeep, che aiutano i proprietari a meglio accedere a dettagli come la carica residua del veicolo. Ad esempio, con la funzione Dynamic Range Mapping, una volta inserita una destinazione nel navigatore, gli algoritmi del software calcolano e visualizzano le distanze percorribili in base allo stato di carica del veicolo.

Sicurezza, protezione e vantaggi premium per la massima serenità al volante

La Jeep Wagoneer S 2024 offre un concentrato di oltre 170 funzionalità di sicurezza disponibili di serie, che agevolano l’interazione con la strumentazione di bordo e contribuiscono al contempo a ridurre il rischio di collisioni, grazie anche alla tecnologia avanzata di assistenza alla guida. La dotazione tecnologica di serie della Launch Edition include i sistemi Active Driving Assist, Intersection Collision Assist, Drowsy Driver Detection, il Traffic Sign Recognition e la telecamera Surround View. Grazie a un’architettura flessibile e a una piattaforma software-defined aperta, la Jeep Wagoneer S è in grado di arricchirsi ulteriormente di funzioni e servizi innovativi, tra cui ulteriori tecnologie per la guida autonoma, nuove funzionalità e altro ancora, il tutto grazie agli aggiornamenti over-the-air (OTA). Con gli aggiornamenti OTA, la vettura cresce e si evolve di pari passo con le evoluzioni della tecnologia.

I possessori di Jeep Wagoner S beneficiano dell’iscrizione automatica a Jeep Wave, il programma di fidelizzazione per i clienti premium ricco di vantaggi esclusivi, tra cui un’assistenza dedicata disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

DS presenta la DS7 Vauban


La DS 7 VAUBAN nasce come vettura speciale protetta lunga 4,59 metri sviluppata a partire dalla DS 7 E-TENSE 4×4 300. Aramidi, un gruppo di materiali leggeri particolarmente resistenti agli urti e al calore, fibre HPPE (High Performance Polyethylene), acciaio rinforzato e vetri di sicurezza rinforzano il veicolo per garantire un livello di protezione VPAM 4 (contro i proiettili). 

Progettata per offrire la massima efficienza, tanto in termini di sicurezza quanto in termini di comfort, con un peso aggiuntivo di soli 164 kg la blindatura ha un impatto minimo sulla manovrabilità della vettura.Lo spazio di frenata della DS 7 VAUBAN è equivalente a quello della DS 7 E-TENSE 4×4 300 e l’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede solo 0,2 secondi in più, passando da 5,9 a 6,1 secondi. Come nel modello da cui deriva, la manovrabilità della vettura è garantita dal sistema di sospensione attiva comandata da una videocamera DS ACTIVE SCAN SUSPENSION e dal raggio di sterzata di 10,45 m, un vero e proprio riferimento nel segmento dei SUV premium.

Le soluzioni tecniche adottate rendono la DS 7 VAUBAN un modello unico dedicato alla French Art of Travel. Maneggevole come tutti i modelli DS 7, la DS 7 VAUBAN può essere guidata con una normale patente B, a differenza della maggioranza di vetture simili, che richiedono una patente per veicoli commerciali pesanti e un particolare corso di guida. Anche il prezzo, a partire da 165.000 euro, è decisamente competitivo e la manutenzione, classificata come “uso intensivo” come per tutti i modelli DS 7, viene eseguita da officine certificate selezionate nell’ambito della rete dei DS STORES.


La trasformazione degli interni è curata da tappezzieri, per garantire un livello di raffinatezza esemplare. Gli unici elementi distintivi degli interni della DS 7 VAUBAN sono la goffratura Vauban e l’aggiunta di alcuni comandi speciali. Oltre alle dotazioni extra presenti, a richiesta sono disponibili pacchetti di optional per la protezione (estintori automatici, ventilazione a circuito chiuso, sirena o interfono, ecc.), il comfort dei passeggeri (prese USB supplementari, luci da lettura, ecc.) e la personalizzazione del veicolo (colori della carrozzeria, rivestimenti interni, impunture, portabandiera, ecc.).
Frutto di una nuova collaborazione tra il Gruppo WELP e DS Automobiles, la DS 7 VAUBAN è interamente costruita in Francia, assemblata nello stabilimento di Mulhouse e quindi trasformata da WELP France a Hérimoncourt, a seguito dell’acquisizione di parte di un ex sito Stellantis.

DS 7 VAUBAN prende il nome dalle fortificazioni costruite alla fine del XVII secolo. Le fortificazioni di Vauban (dodici in dieci diversi dipartimenti, o contee) sono state dichiarate Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. In totale, il marchese Sébastien Le Prestre de Vauban ha supervisionato la costruzione di oltre cento fortificazioni in Francia e in Europa, erette come parti di città, strutture autonome o nell’ambito di sistemi difensivi. Il sistema introdotto da Vauban fu adottato anche per la realizzazione di svariate cittadelle e fortezze in Asia e in Africa.

La prima DS 7 VAUBAN è stata prodotta. L’omologazione è in programma per giugno; subito dopo saranno aperte le vendite.