venerdì 1 giugno 2018

Fca: Marchionne, entro giugno debito azzerato

ROMA - "Fca azzererà entro giugno l'indebitamento netto industriale". A dichiararlo l'ad Sergio Marchionne il quale aveva promesso che si sarebbe presentato con la cravatta al Capital Markets Day se l'obiettivo fosse stato raggiunto. Il manager si è presentato in maglioncino ma sotto indossa una cravatta blu "ben annodata".

Entro il 2022 Fca raggiungerà la piena capacità produttiva negli stabilimenti italiani ed europei ha aggiunto rilevando come "Investiremo 9 miliardi di dollari per l'elettrificazione dei nuovi prodotti".

Il gruppo Fca prevede di investire 45 miliardi di euro nel periodo del piano industriale dal 2018 al 2022, di cui il 75% destinato ai brand globali. Lo ha annunciato l'ad Sergio Marchionne spiegando poi che l'obiettivo è realizzare una crescita annuale media dei ricavi del 7% puntando soprattutto su Jeep, Alfa, Maserati, Ram e Fiat Professional che dovranno salire dal 65% all'80% del totale. Fca investira' poi oltre 9 miliardi di euro per le auto elettriche e dirà addio al diesel puntando sui motori ibridi ed elettrici, che saranno presenti su ogni modello della gamma dei principali brand, Jeep, Alfa e Maserati.

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More