Al via lo Smart roadshow 2017

Da oggi prende il via nella Marina di Varazze il roadshow della nuova generazione di smart electric drive. L’unica vera citycar 100% elet...

domenica 25 giugno 2017

Al via lo Smart roadshow 2017

Da oggi prende il via nella Marina di Varazze il roadshow della nuova generazione di smart electric drive. L’unica vera citycar 100% elettrica porterà il brio della guida a zero emissioni in quattro selezionate marine del Belpaese. Dalla Liguria alla Toscana, nell’esclusiva Marina di Scarlino, passando per l’Isola di Ponza, per poi scendere fino a Palermo, nell’affascinate porto de La Cala. In occasione delle quattro tappe del summer tour, smart electric drive offrirà un esclusivo servizio ‘tender to’ riservato ai diportisti. Un test drive fuori dagli schemi che unisce la funzionalità tipica del marchio di Affalterbach alla possibilità di provare in anteprima la nuova famiglia 100% elettrica firmata smart.

Il ‘tender’ più esclusivo dell’estate italiana si chiama smart electric drive, e dal 23 giugno al 10 settembre darà la scossa a quattro selezionate marine italiane. Un esclusivo servizio di courtesy car a zero emissioni dedicato ai diportisti che, direttamente dalla passerella, potranno continuare il viaggio a bordo della nuova generazione 100% elettrica di smart fortwo, anche in versione cabrio.

Con la nuova smart electric drive l’ingresso nel mondo della mobilità elettrica diventa ancora più dinamico. La nuova generazione combina, infatti, l’agilità tipica di smart a una guida a zero emissioni locali, ideale per la mobilità urbana. Un inedito piacere di guida da vivere a bordo di fortwo, fortwo cabrio e forfour: smart è, infatti, l’unico marchio al mondo ad offrire sull’intera gamma la scelta della motorizzazione 100% elettrica.

Le marine di smart electric drive summer tour

23 giugno – 2 luglio
Marina Di Varazze
Savona
13 – 23 luglio
Isola di Ponza
Latina
27 luglio – 06 agosto
Marina di Scarlino
Grosseto
31 agosto – 10 settembre
La Cala
Palermo

La smart electric drive è equipaggiata con un motore elettrico da 60 kW (81 CV), che sviluppa subito una coppia di ben 160 Nm. L’autonomia è di circa 160 km, l’ideale per una mobilità a zero emissioni locali in città.

martedì 20 giugno 2017

Veglie, raduno auto d'epoca

LECCE - Si scaldano i motori a Veglie per l’arrivo della Settima Edizione del Raduno e Mostra Scambio Nazionale di Auto, Moto e Cicli d’epoca in programma domenica 25 giugno in Piazza Umberto I a partire dalle ore 8.00.

Una giornata ricca di novità e di emozioni in cui sarà possibile ammirare fantastici mezzi a due e a quattro ruote di epoche diverse. Un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso i veicoli che hanno fatto la storia della mobilità e che raccontano molto dello stile di vita e delle abitudini del passato. Una occasione imperdibile per conoscere e ammirare pezzi rari che sapranno incantare grandi e piccini.

La manifestazione, che è organizzata dall’ASD Arneo Veicoli Storici con il patrocinio del Comune di Veglie, prevede, subito dopo l’iscrizione, l’inizio delle attività di intrattenimento rivolte ai bambini a cura della Ludoteca Archimede.

Non solo motori, nel corso della mattina sarà possibile ammirare il Frantoio Ipogeo guidati da Remo Coppola. Dopo aver ammirato le bellezze cittadine, sarà la volta della musica con il Gruppo Baila Sugar Band che farà danzare tutti al ritmo dei grandi successi di Zucchero.

Al termine di un giro di ringraziamento da parte delle autorità, è in programma la benedizione della manifestazione da parte di Don Fernando Paladini.

La manifestazione si concluderà con la consegna degli attestati e degli omaggi ai partecipanti.

Media Partner Idea Radio.
Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 392 9965705. 

domenica 18 giugno 2017

Honda HR-V, il ritorno del crossover


di BRUNO ALLEVI. PORTO SAN GIORGIO – La Honda torna nel segmento delle crossover compatte, rispolverando il nome HR-V, che fra la fine degli anni '90 e la metà degli anni duemila era sinonimo, per la casa giapponese, di fuoristrada compatto. La nuova HR-V è disponibile con un 1500 Benzina da 131 cv o con 1 Turbodiesel I-DTEC 1600 da 120 cv, negli allestimenti Comfort, Elegance Connect, Elegance Navi, Executive Navi.

Esternamente è una vettura dalle forme compatte (è lunga appena 430 cm), dalle linee sportive e sinuose, il corpo vettura è tondeggiante. Il frontale è moderno, i fari hanno luci diurne a led integrate nel gruppo ottico, la mascherina che raccorda i fari presenta un'elegante baffo cromato con al centro il logo Honda. Posteriormente abbiamo la maggiore sinuosità delle forme: coda bombata, spoiler sportivo, fari a L rovesciata su due livelli. L’interno della Honda HR-V ha un aspetto sportivo, è realizzato con apprezzabile cura, ed è spazioso.

Fra i dettagli più riusciti spiccano lo schermo a sfioramento nella parte bassa della consolle, attraverso cui si comanda il climatizzatore automatico, e la corta leva del cambio, sopraelevata sul massiccio tunnel fra i sedili. Sotto, questo c’è un piccolo vano con le prese Aux e Usb. Lo spazio è abbondante, il divano ha lo schienale reclinabile all’indietro (due posizioni) e le originali sedute sollevabili (come nella Civic) per caricare oggetti alti. Questa soluzione incrementa la già generosa capacità del baule e, se occorre, oltre al divano si può ripiegare lo schienale del sedile per il passeggero anteriore. Ed ora il momento del test drive: la Honda HR-V provata è stata la 1600 Turbodiesel I-DTEC 120 cv Executive Navi da 29702 €. La Honda rispolvera il nome HR-V per rientrare nel segmento dei crossover compatti, abbandonato nel 2005 con l'uscita di scena della prima serie della HR-V. Maneggevole, agile su strada, affronta con facilità ogni asperità, nonostante non sia fornito di trazione integrale. Ottimo è lo sterzo, straordinario è il cambio dall'impugnatura piccola, rapido e preciso negli innesti.

Il Motore che pulsa sotto il cofano è il 1600 Turbodiesel da 120 cv. Questo propulsore è usato trasversalmente nella gamma Honda (equipaggia oltre alla HR-V anche la CR-V e la Civic), è un campione di silenziosità, di prestazioni, di divertimento. Oltre a questo è molto economo nei consumi e nei costi di gestione. Per concludere il listino prezzi: si va da 20600 € della 1500 Comfort per arrivare a 27300 € della 1500 Executive Navi CVT (Benzina), si va da 22800 € della 1600 I-DTEC Comfort per arrivare a 27900 € della 1600 I-DTEC Executive Navi (Diesel).

Per ulteriori informazioni sul mondo dei motori visitate il mio magazine www.bestmotori.it

Infiniti, arriva la Q30: lusso oltre la media


di BRUNO ALLEVI. SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Infiniti, casa di lusso del marchio Nissan, presenta la Q30, la sua prima vettura media. La berlina giapponese è disponibile con 2 Motori a Benzina (1600 da 122 o 156 cv, 2000 da 211 cv) o con 2 Motori Turbodiesel (1500 da 109 cv, 2200 da 170 cv), negli allestimenti Base, Premium, Sport, Premium Tech, City Sport Edition. Frutto di un accordo tra la Infiniti e la Mercedes, la Infiniti Q30 è la prima media della casa giapponese. Un po' più grande della berlina Classe A e ingombrante quanto la crossover GLA (con cui condivide l’ossatura, la meccanica e le misure di massima, essendo lunga 443 cm contro i 442 della tedesca), ha un aspetto molto originale, con forme muscolose e slanciate da compatta crossover sportiva.

Caratterizzata da un frontale elaborato, non privo di aggressività, la Q30 ha superfici solcate da profonde nervature, con due vistose gobbe laterali nel cofano, passaruota allargati con il bordo in plastica nera laccata, due linee che tagliano la fiancata all’altezza delle maniglie e alla base delle porte (create per dare slancio all’insieme), la coda con il lunotto molto inclinato e gli originali montanti posteriori curvi. Internamente la forma della plancia, “a onda”, è gradevole ed elegante, e i materiali sono piacevoli al tatto; la pelle con impunture a contrasto rende ricercato l’abitacolo. Ben fatto anche il rivestimento morbido del soffitto e dei montanti. Si riconoscono tanti particolari presi in prestito dalla Mercedes, come i tasti per gli alzavetro, quelli del “clima” e dei sedili elettrici anteriori, il sistema multimediale nella consolle, i pulsanti sul volante e persino la strumentazione. I comandi sono ben realizzati. Lo spazio a bordo non manca e la posizione di guida, un po' rialzata, dà sicurezza. Ora è il momento del test drive: la Infiniti Q30 provata è stata la 2200d Premium FWD DCT da 37000 €.

La Infiniti, marchio di lusso di casa Nissan, presenta la sua prima berlina media, per farsi conoscere a un pubblico più vasto possibile. Il prodotto giapponese, cui molte componenti sono di casa Mercedes, è maneggevole, comoda, confortevole, lussuosa e spaziosa. Il motore che la equipaggia è frutto dell'accordo fra Nissan (di cui Infiniti fa parte) e Mercedes: è infatti il 2200 da 170 cv che equipaggia molte auto della casa della stella (fra cui Classe C e GLA). Questo propulsore è silenzioso, potente, brillante, elastico, e permette alla Q30 di essere una stradista di tutto rispetto. Infine il listino: si va da 24990 € della 1600 122 cv Base fino ad arrivare a 42200 € della 2000 Sport (Benzina); si va da 25490 € della 1500d Base per arrivare a 41510 € della 2200d City Black Edition AWD DCT (Diesel).

Per ulteriori informazioni sul mondo dei motori visitate il mio magazine www.bestmotori.it

venerdì 16 giugno 2017

Auto Europa, maggio in rialzo del 7,7%, Fca sale del 12%

MILANO (Reuters) - Le immatricolazioni di auto in Europa hanno registrato un rialzo a singola cifra a maggio, mentre il gruppo Fca fa meglio del mercato grazie al balzo di vendite dei marchi Fiat e Alfa.

Secondo i dati diffusi dall'associazione dei produttori Acea in maggio, nell'area Ue+Efta, sono stati immatricolati 1,433 milioni di veicoli, in rialzo del 7,7% su anno.

Nei primi cinque mesi si è registrato un aumento del 5,1%.

Fca ha segnato +11,9% a 109.765 veicoli, con una quota di mercato al 7,7%, rispetto al 7,3% dei primi cinque mesi 2017.

Il marchio Fiat ha segnato un progresso del 15,6% a 86.229 auto, Jeep un calo del 7,3% a 9.169. Balzo del 47,8% per Alfa Romeo a 8.174 veicoli.

domenica 11 giugno 2017

Grinta e muscoli, provata la nuova Tiguan


di BRUNO ALLEVI. GIULIANOVA – La Volkswagen rivoluziona il suo SUV medio, la Tiguan. La nuova generazione del veicolo tedesco è disponibile con 2 Motori a Benzina TSI (1400 da 125 cv, 2000 da 180 cv) o con 2 Motori Turbodiesel TDI (1600 da 115 cv, 2000 da 150, 190, 0 240 cv), negli allestimenti Style, Business, Executive, Executive R-Line. Esternamente, la nuova Tiguan ha proporzioni diverse da quelle del vecchio modello: più lunga di 6 cm (449 in tutto), nonché più bassa e larga di 3. Anche se il frontale è arrotondato, le linee sono più tese e ricche di spigoli, in piena sintonia con le Volkswagen più recenti.

Fari e mascherina (con spesse lamelle lucide) sono a sviluppo orizzontale e perfettamente raccordati; la fiancata è semplice, con tre finestrini per lato, e alleggerita da una profonda nervatura che termina poi sopra le luci posteriori, dal taglio deciso. Internamente l’abitacolo è decisamente classico. La plancia, che riprende lo stile "spigoloso" degli esterni, ospita nella consolle centrale lo schermo “touch” di 8 pollici dell'impianto multimediale.

Più sotto ci sono i comandi del “clima” automatico bizona. Elemento di modernità è il cruscotto digitale di 12,3 pollici che si può configurare a piacimento, per esempio portando in primo piano le mappe dell'ottimo navigatore, oppure tachimetro e contagiri. Le finiture sono complessivamente curate, e i materiali di buona qualità. Ora è il momento del test drive: la Volkswagen Tiguan guidata è stata la 1600 TDI Style da 34902 €.

La Tiguan viene completamente rivoluzionata dagli ingegneri di Wolfsburg, abbandonando le linee del precedente modello, abbracciando un design più da coupè muscolosa. Su strada la Tiguan si guida in maniera disinvolta: intuitiva, maneggevole, pratica, comoda, confortevole. Fare le manovre è un piacere grazie alla telecamera posteriore e al sistema a 360° che permette di vedere cosa accade intorno all'auto. Comoda è anche la possibilità di replicare nel quadro strumenti le indicazioni del navigatore, così da non distogliere lo sguardo durante il viaggio. Ottimo è il motore che la equipaggia. E' un 1600 TDI da 115 cv, economo e parco nei consumi, silenzioso e brillante (per chi vuole una cilindrata più elevata e una potenza maggiore, può scegliere il 2000 Turbodiesel nelle potenze da 150, 180 o 240 cv). Infine il listino prezzi: si va da 27550 € della 1400 TSI Style per arrivare a 37200 € della 2000 TSI 4Motion DSG (Benzina), si va da 28750 € della 1600 TDI Style per arrivare a 45500 € della 2000 TDI 240 cv Executive R-Line DSG 4Motion (Diesel). 

Per ulteriori informazioni sul mondo dei motori visitate il mio magazine www.bestmotori.it

Nuova Skoda Fabia, una ceca stilosa e muscolosa

di BRUNO ALLEVI. GIULIANOVA LIDO – La Skoda rivoluziona la Fabia, con cui il marchio ceco di casa Volkswagen si è fatto apprezzare e conoscere in Italia. La piccola ceca è disponibile nelle varianti di carrozzeria Berlina o Station Wagon, è equipaggiata con 2 Motori Benzina (1000 da 60 o 75 cv, 1200 da 90 cv) o con 1 Motore Turbodiesel 1400 TDI da 75, 90, 105 cv, negli allestimenti Active, Business, Ambition, Executive, Monte Carlo, Scoutline (solo per SW), Design Edition, Style.

Esternamente la terza generazione della Fabia ha poco in comune con il modello precedente. La lunghezza diminuisce di 1 cm (da 400 a 399), il passo aumenta di 2 cm (da 245 a 247), la larghezza cresce di 9 e l'altezza cala di 3 cm. A un primo sguardo si percepisce immediatamente una sensazione di maggiore slancio: l'auto appare ben piantata a terra, con il frontale più imponente e la parte posteriore solida, in cui gli elementi orizzontali sono posti in risalto. Tra le caratteristiche principali della parte anteriore ci sono i fari dai profili ben definiti, la mascherina a listelli tipica della casa ceca e il logo ben visibile sul cofano, a sua volta profilato da due nervature che corrono dall'esterno verso l'interno. E, per dare ancora più personalità alla vettura, è possibile scegliere tra quattro colori (argento, nero, bianco e rosso) per il tetto e per il guscio degli specchi retrovisori.

Per quanto riguarda la station wagon anche qui vi sono novità: leggermente più lunga (di 1 cm, ora arriva a 426), più larga (9 cm) e bassa (3 cm) rispetto al vecchio modello, la wagon ha più spazio per passeggeri e bagagli; ha una linea spigolosa e sfaccettata, che la ringiovanisce e le dà personalità. Internamente le linee riprendono quelle tese e orizzontali dell'esterno: danno un senso di regolarità e precisione. Buona è la qualità costruttiva e l'uso dei materiali interni. La consolle centrale è ergonomica e di semplice utilizzo: parte centrale radio CD e parte finale manopole del clima. Il quadro strumenti rispecchia l'elegante linearità interna, è ben leggibile e completo. Ed ora il momento del test drive: la Skoda Fabia provata è stata la versione Berlina 1000 75 cv Ambition da 15216 €. La Skoda abbandona la nome di casa “povera” del gruppo Volkswagen, diventando un Marchio con prodotti meno anonimi, più personali, muscolosi, grintosi, stilosi.

Su strada è una classica cittadina: le forme compatte, le permettono di muoversi agilmente nel traffico, con maneggevolezza e brillantezza. Il 1000 3 Clinidri a Benzina da 75 cv, oltre a essere un'ottimo aiuto in città, può essere sfruttato anche su percorsi extraurbani, garantendo sempre consumi contenuti. Da ultimo il listino prezzi. Iniziamo con la versione Berlina: si va da 12520 € della 1000 60 cv Active per arrivare a 17080 € della 1200 Monte Carlo (Benzina); si va da 15610 € della 1400 TDI 75 cv Active per arrivare a 20780 € della 1400 TDI 90 cv Style (Diesel). Ora è il momento della Station Wagon: si va da 14380 € della 1000 75 cv Active per arrivare a 17880 € della 1200 Scoutline (Benzina), si va da 16410 € della 1400 TDI 75 cv Active per arrivare a 21880 € della 1400 TDI 90 cv DSG Scoutline (Diesel).

Per ulteriori informazioni sul mondo dei motori visitate il mio magazine www.bestmotori.it

domenica 4 giugno 2017

Arriva la nuova Peugeot 308

PARIGI - PEUGEOT scrive il secondo capitolo di un best-seller prodotto a più di 760 000 esemplari dal lancio. La nuova PEUGEOT 308 si inserisce nella nuova saga, che ha come leitmotiv la ricerca continua dell’eccellenza.

Questa nuova PEUGEOT 308 rappresenta una pietra miliare nella crescita all’interno della gamma del Marchio PEUGEOT, con un concentrato di nuove tecnologie racchiuse in una nuova carrozzeria dallo stile ancora più deciso.

L’offerta di connettività si arricchisce della funzione Mirror Screen, mentre la sezione telematica è dotata di un touchscreen capacitivo e della 3D Connected Navigation con Peugeot Connect.

La nuova PEUGEOT 308 integra la totalità degli aiuti attivi alla guida introdotti di recente sui nuovi SUV PEUGEOT 3008 e 5008. Con questi nuovi sistemi, la nuova berlina di segmento C di Peugeot si posiziona chiaramente al vertice del mercato.

La nuova PEUGEOT 308 propone ora un’offerta di motorizzazioni e trasmissioni inedita nel suo segmento. Il nuovo cambio automatico a otto rapporti (EAT8) abbinato al motore Diesel BlueHDi 180 S&S o ancora l’inedita motorizzazione Diesel BlueHDi 130 S&S esaltano le qualità dinamiche della nuova PEUGEOT 308. Con queste nuove motorizzazioni efficienti, PEUGEOT anticipa l’introduzione della norma Euro 6.c con nuovi sistemi di antinquinamento nelle versioni benzina e Diesel.

Uno stile ancor più dinamico

Nuova PEUGEOT 308 presenta uno stile fluido ed elegante, condiviso da tutti e sette i livelli di allestimento: Access, Active, Business, Allure, GT Line, GT, GTi. La sua carrozzeria ha proporzioni equilibrate sia nella versione berlina che SW. Grazie agli sbalzi ridotti, nuova PEUGEOT 308 mantiene la proverbiale maneggevolezza per cui si è fatta conoscere finora. Nel frontale, il nuovo cofano più orizzontale riveste la calandra dalle linee verticali. In tutta la gamma, il leone troneggia al centro della calandra, mentre il nome Peugeot è scolpito nella sua fascia superiore. In tutti i livelli di allestimento, la firma luminosa a LED integrata nei proiettori disegnauno sguardo molto personale e distintivo. Nuovi gruppi ottici anteriori alogeni a modulo ellittico sono disponibili nei primi quattro livelli di allestimento. I livelli superiori della gamma, GT Line, GT e GTi, dispongono di serie di fari full LED.

Particolarmente dinamici, i due fascioni paracolpi rafforzano il carattere della nuova PEUGEOT 308: una versione è destinata ai livelli di allestimento Access, Active, Business ed Allure, mentre una seconda è riservata agli allestimenti GT Line, GT e GTi. Il raffreddamento del motore è garantito da tre generose aperture nella parte inferiore. I fendinebbia sono alloggiati negli estrattori laterali. Nel livello di allestimento Allure, la nuova PEUGEOT 308 presenta un nuovo cerchio in lega in opzione: 18’’« SAPHIR BLACK» diamantato in due tonalità. Un nuovo sportellino carburante, di forma quadrata e con tecnologia Push Pull, integra il tappo di rifornimento dell’AD Blue per le motorizzazioni Euro 6.c.

Nella parte posteriore, la firma luminosa del gruppo ottico con i tre artigli si accende in abbinamento all’attivazione dei fari diurni a LED. Sulla berlina, il corpo del faro è oscurato per far risaltare il dinamismo della vettura.

Sin dal lancio, sulla nuova PEUGEOT 308 saranno disponibili 10 tinte di carrozzeria tra cui una novità: il Beige Pyrite che sostituisce il Grigio Alluminio. L’iconica versione GTi presenta un nuovo abbinamento nell’esclusiva proposta “Coupe Franche”, che ora associa il blu Magnetic al nero Perla.

Peugeot i-Cockpit – Un posto guida rivoluzionario

Forte del suo successo, lo spazio interno curato dal design pulito della nuova PEUGEOT 308 si evolve e capitalizza i suoi punti forti:

un posto di guida esclusivo grazie al PEUGEOT i-Cockpit®. Il volante compatto ed il quadro strumenti in posizione rialzata contribuiscono ad esaltare l’esperienza di guida
un nuovo selettore ad impulsi (by wire) del cambio automatico a 8 rapporti (EAT8)
un nuovo touch-screen capacitivo che permette, tra l’altro, di gestire la climatizzazione o la navigazione 3D connessa con i servizi TomTom® Traffic
una qualità dei materiali e degli assemblaggi senza compromessi,
nuovi rivestimenti su due livelli di allestimenti:
Active e Business: tessuto Meco Mistral
Allure: Misto TEP/ Tessuto Oxford (disponibili con ambiente Mistral in tonalità scura o Guérande in tonalità chiara).

Connettività e telematica

Sin dal livello di allestimento Active, nuova PEUGEOT 308 è dotata di un touchscreen di ultima generazione. Dispone di una tecnologia capacitiva, si mostra molto reattivo e facile da usare, come la maggior parte degli smartphone di uso quotidiano. Posizionato in modo ideale a livello delle bocchette di climatizzazione centrali, orientato verso il conducente, permette una facile lettura delle informazioni e un accesso rapido alle varie funzioni.

La 3D Connected Navigation con Peugeot Connect della nuova PEUGEOT 308, con riconoscimento vocale e connessa ai servizi TomTom® Traffic, permette di ottimizzare gli spostamenti in funzione del traffico stradale ma, anche, di ricevere informazioni in tempo reale come il meteo, le stazioni di servizio o i parcheggi disponibili. Grazie alla community TomTom®, le zone a rischio o le zone di pericolo temporanee possono essere visualizzate sottoscrivendo l’opzione a pagamento. In abbinamento, è previsto il sistema Peugeot Connect per la chiamata di emergenza o in caso di panne.

Nuova PEUGEOT 308 dispone della funzione Mirror Screen che permette al conducente di trasferire lo schermo del suo smartphone sul touchscreen del veicolo per sfruttare al meglio le applicazioni compatibili. In un’epoca in cui lo smartphone è diventato un prolungamento della persona, la funzione Mirror Screen permette realmente di continuare ad utilizzare il dispositivo all’interno del veicolo, integrandolo il più possibile. Ai fini della sicurezza, infatti, il telefono può essere riposto nel vano portaoggetti del bracciolo centrale, senza doversi privare delle proprie applicazioni preferite.

L’accesso a tutte le funzioni avviene attraverso i comandi vocali, premendo il tasto all’estremità del comando di attivazione degli indicatori di direzione. Il riconoscimento vocale trasferito dallo smartphone mediante S-Voice di Android e Siri di Apple permette di fare telefonate, scrivere sms o dettare un indirizzo per la navigazione. Questa offerta Triple Play è compatibile con i protocolli Mirrorlink®, Android Auto™ ed Apple Carplay™.
Aiuti alla guida di ultima generazione

Nuova PEUGEOT 308 si dota degli aiuti alla guida di ultima generazione introdotti di recente sui nuovi SUV PEUGEOT 3008 e 5008.

Distance Alert e Active Safety Brake

La funzione Distance Alert (allarme rischio collisione) permette di avvisare il conducente che il suo veicolo rischia di entrare in collisione con il veicolo che lo precede o con un pedone presente nella sua zona di rilevamento.
Dopo l’allarme, se la reazione del conducente sul pedale del freno non è abbastanza rapida, l’Active Safety Brake (frenata automatica di emergenza) interviene immediatamente. In tal modo, si evita la collisione o se ne riduce la gravità riducendo drasticamente la velocità del veicolo. Il sistema rileva i veicoli fermi o che viaggiano nello stesso senso di marcia, ma anche i pedoni presenti sulla carreggiata. Al contrario, cicli, motocicli, animali e oggetti sulla carreggiata non vengono rilevati.

Le condizioni di funzionamento dell’Active Safety Brake della nuova PEUGEOT 308 sono le seguenti:

la velocità deve essere compresa tra 5 km/h e 140 km/h per rilevare un veicolo in movimento la velocità deve essere inferiore ad 80 km/h per permettere il rilevamento di un veicolo fermo la velocità non deve superare i 60 km/h per il rilevamento di pedoni

Active Lane Departure Warning (sistema attivo di avviso di superamento involontario della linea di carreggiata)

L’Active Lane Departure Warning è un sistema che, grazie a una telecamera che riconosce le linee continue o tratteggiate, rileva il superamento della linea di demarcazione della carreggiata. In caso di scarsa attenzione del conducente e ad una velocità superiore a 80 km/h, il sistema invia un segnale acustico e visivo.

Il sistema funziona con una velocità di marcia fino a 180 km/h: nel caso ci sia un superamento involontario della linea tratteggiata o continua senza che sia attivo l’indicatore di direzione, l’Active Lane Departure Warning effettua anche una correzione della traiettoria agendo progressivamente sullo sterzo per mantenere il veicolo nella sua carreggiata. Se, invece, il conducente desiderasse uscire dalla carreggiata, gli basterebbe mantenere la presa salda sul volante. Il sistema si disattiva automaticamente in caso di cambio di carreggiata se il conducente inserisce gli indicatori di direzione.

Time Drive Control e Driver Attention Alert (sistema di monitoraggio dell’attenzione del conducente)

Nuova PEUGEOT 308 è dotata di serie del Time Drive Control: quando il sistema rileva che il conducente guida da più di due ore ad una velocità superiore a 65 km/h, gli invia sul display della strumentazione un avviso visivo e sonoro, invitandolo a fare una pausa.

Questo sistema è completato dalla funzione di Driver Attention Alert. Il veicolo analizza la propria traiettoria, grazie a una telecamera posizionata nella parte alta del parabrezza. Il sistema valuta lo stato di vigilanza del conducente, individuando lo spostamento dalla traiettoria rispetto alle linee di demarcazione della carreggiata. Può inviare vari avvisi acustici e visivi (es. «Fare attenzione! » oppure « Fare una pausa! »).

HighBeam Assist (commutazione automatica degli abbaglianti)

Una telecamera posizionata nella parte alta del parabrezza analizza le fonti luminose ed effettua una commutazione automatica degli abbaglianti ed anabbaglianti in funzione delle condizioni di illuminazione e traffico. Permette così di ottimizzare il tempo in cui si viaggia con gli abbaglianti, senza accecare gli altri veicoli.

Speed Limit Detection (lettura dei cartelli stradali con indicazione del limite di velocità)

La telecamera situata in alto sul parabrezza permette di rilevare e leggere i cartelli stradali con l’inizio e la fine di un limite di velocità e visualizza l’informazione sul cruscotto. Il sistema tiene anche conto delle informazioni dei limiti di velocità trasmessi dalla cartografia del sistema di navigazione. I limiti di velocità specifici (per es. quelli riservati agli automezzi pesanti) non sono visualizzati. L’indicazione del limite di velocità completa il dispositivo: il conducente può scegliere di adattare la velocità impostata per il veicolo a quella del limite di velocità letto dalla telecamera, premendo il pulsante ‘MEM’ del comando del limitatore / regolatore di velocità.

Adaptive Cruise Control con funzione Stop (cambio automatico) o con funzionamento fino a30 km/h (cambio manuale)

Il veicolo può essere dotato di un radar posizionato al centro del paraurti anteriore, con una portata massima di 150 metri. L’Adaptive Cruise Control assicura 2 funzioni:
mantenimento automatico della velocità del veicolo rispetto al valore programmato dal conducente
adattamento automatico della distanza dal veicolo che precede.

Il sistema rileva la presenza di un veicolo che procede davanti, nello stesso senso di marcia. Adatta automaticamente la sua velocità a quella del veicolo che lo precede, agendo sul freno motore e sull’impianto frenante (le luci degli stop si accendono):

se il veicolo che precede viaggia più lentamente, il sistema rallenta per mantenere una distanza costante fino all’arresto del veicolo (con funzione stop in presenza di cambio automatico) o fino a 30 km/h con cambio manuale

se il veicolo che precede accelera o cambia corsia, l’Adaptive Cruise Control accelera progressivamente per ritornare alla velocità impostata precedentemente,

se il conducente attiva l’indicatore di direzione per superare un veicolo più lento, il sistema lo autorizza ad avvicinarsi temporaneamente al veicolo che precede, per aiutarlo a superare, senza mai superare la velocità impostata.

Con la funzione Stop, dopo una frenata che comporta il completo arresto del veicolo, il sistema mantiene il veicolo fermo. A quel punto l’Adaptive Cruise Control si mette in pausa. Con la funzione 30 km/h, dopo una frenata che comporta una decelerazione fino ad arrivare sotto i 30 km/h, il regolatore si mette in pausa ed il conducente deve riprendere il controllo sui pedali e, se necessario, frenare fino all’arresto del veicolo. La funzione si attiva tra 30 km/h e 180 km/h.

Active Blind Corner Assist (sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco)

Tra 12 km/h e 140 km/h, il sistema comunica al conducente la presenza di un altro veicolo nella

zona dell’angolo cieco dello specchietto retrovisore, se questo presenta un potenziale pericolo. L’avviso viene trasmesso da una spia che si illumina nel retrovisore del lato interessato, appena viene individuato il veicolo (automobile, camion, due ruote).

Il sistema funziona in coordinamento con l’Active Lane Departure Warning: insieme alla spia luminosa fissa nel retrovisore del lato interessato, si sentirà una correzione di traiettoria se viene superata la linea di carreggiata con l’indicatore di direzione inserito, per aiutare il conducente ad evitare una collisione.

Visiopark 180°

Il veicolo è dotato di una videocamera che offre una visione a 180° posizionata sul portellone del bagagliaio. Tale sistema permette di visualizzare sul touchscreen le zone immediatamente intorno al veicolo grazie alla telecamera. I sensori di parcheggio completano l’informazione sulla vista dall’alto. Un’immagine dall’alto del veicolo nel suo ambiente circostante viene ricostruita in tempo reale, man mano che viene effettuata la manovra.

Questa rappresentazione facilita l’allineamento del veicolo al momento del parcheggio e permette di visualizzare tutti gli ostacoli in prossimità.

Park Assist

Grazie a dei sensori a ultrasuoni laterali, questo sistema offre un’assistenza attiva al parcheggio:

individua uno spazio di parcheggio in base alla dimensione del veicolo, grazie ai sensori inseriti nei paraurti anteriore e posteriore poi aziona lo sterzo per parcheggiare in quello spazio

Con il cambio manuale, il conducente gestisce l’acceleratore, il freno, le marce e la frizione. Con il cambio EAT8, il conducente gestisce solo il pedale del freno. Durante le fasi di entrata e uscita dal parcheggio, il sistema fornisce informazioni visive e acustiche per rendere sicure le manovre. In qualsiasi momento, il conducente può riprendere il controllo dello sterzo, impugnando il volante.

Il Park Assist fornisce un’assistenza nelle manovre di parcheggio parallelo alla strada (nelle fasi di entrata e di uscita) e di parcheggio a pettine.

Una completa gamma di motorizzazioni

Oltre a disporre di una vasta gamma, la nuova PEUGEOT 308 propone nuove motorizzazioni benzina e Diesel sempre più efficienti. Gli automobilisti potranno così beneficiare delle qualità dinamiche riconosciute e di consumi contenuti.

Pure Efficiency, anticipazione volontaria delle future norme Euro 6

Applicabile a partire da settembre 2017, la futura norma Euro 6.c impone che le emissioni di ossidi di azoto (Nox) dei motori in condizioni di uso reale non debbano superare di 2,1 volte quelle rilevate ai test al banco. Sin d’ora, Groupe PSA si impegna, con le sue nuove motorizzazioni inedite, a rispettare il coefficiente 1,5 che sarà applicabile solo nel 2020. Pertanto, con 3 anni di anticipo, il nuovo motore Diesel inaugura un nuovo sistema di trattamento degli NOx con un catalizzatore a riduzione selettiva (SCR) di seconda generazione e un filtro attivo antiparticolato (DPF) posizionati molto vicino al motore. Oltre al catalizzatore a 3 vie, i motori turbo benzina a iniezione diretta hanno a bordo un filtro attivo antiparticolato (GPF) per trattare gli HC, CO2, NOx e anche il particolato.

Nuovo PureTech 130 S&S : doppio guadagno di prestazioni e consumi

La nuova PEUGEOT 308 si dota di una nuova generazione di motori benzina PureTech 130 S&S a iniezione diretta. Questa nuova motorizzazione guadagna in prestazioni e dinamismo e offre una maggiore efficienza.Il motore subisce una profonda evoluzione per permettere una riduzione ancora più efficace delle emissioni inquinanti in tutte le condizioni di utilizzo, Le emissioni sono trattate alla fonte e allo scarico: adozione di un Gasoline Particulate Filter per ridurre le emissioni di particolato (con un’efficacia di filtraggio superiore al 75%) sistema di antinquinamento ancora più efficace in tutte le condizioni grazie ad una maggiore resistenza termica dei materiali, ad una gestione ottimizzata della temperatura dello scarico ed all’utilizzo di nuove tecnologie del catalizzatore combustione ottimizzata grazie a un controllo molto preciso della miscela aria/carburante mediante l’uso di una sonda a ossigeno proporzionale di nuova generazione

Oltre al miglioramento delle prestazioni con tempi di risposta ridotti, il guadagno dei consumi è dell’ordine del 4% rispetto al PureTech 130 S&S Euro 6.b grazie all’ottimizzazione dei rendimenti: ciclo a forte tasso di ricircolo dei gas di scarico, iniezione spinta a 250 bar, riduzione degli attriti, nuova progettazione dei turbocompressori.

Abbinato al nuovo PureTech 130 S&S, la nuova PEUGEOT 308 presenta un nuovo cambio manuale a 6 rapporti, che beneficia di una progettazione al 100% digitale! Ciò ha permesso di ridurre i tempi di progettazione e di simulare una massima varietà di condizioni di utilizzo da parte degli utilizzatori. Oltre ai guadagni di massa e di rendimento, questo nuovo cambio a 6 rapporti ha la stessa
compattezza di un cambio manuale a 5 marce equivalente. Grazie a un lavoro di ottimizzazione dell’efficacia di ogni componente, i cambi di marcia risultano più fluidi e più precisi. Questo nuovo propulsore sarà disponibile nella gamma della nuova PEUGEOT 308 alla fine del 2017.

Nuovo Diesel BlueHDi 130 S&S : compatto, potente, efficiente

Nuova PEUGEOT 308 è la prima vettura di Groupe PSA ad essere dotata del nuovo motore BlueHDi 130 S&S. Così come il nuovo cambio manuale a 6 rapporti, questo quattro cilindri inedito è stato realizzato con una progettazione al 100% digitale. Per questo nuovo motore Groupe PSA ha depositato circa 200 nuovi brevetti.

Con prestazioni che si avvicinano a quelle dei motori di cilindrata superiore (motori 2.0), questo nuovo BlueHDi 130 S&S guadagna dieci cavalli rispetto al BlueHDi 120 S&S che sostituisce. La potenza è mantenuta ad alto regime grazie alla nuova testata a 16 valvole, che offre sensazioni di guida simili a quelle dei motori benzina. Non solo più potente, ma anche più efficiente. La riduzione dei consumi è di circa il 4 – 6% rispetto al BlueHDi 120 S&S, grazie alla diminuzione della cilindrata, ad un nuovo scambiatore ad alta efficienza e ad un sistema di combustione inedito dalla geometria brevettata (geometria dei pistoni della PEUGEOT 908 vincitrice della 24 Ore di Le Mans).

Inaugurato sul nuovo motore BlueHDi 130 S&S, il sistema di antinquinamento subisce un’evoluzione per rispettare, con 3 anni di anticipo, il futuro fattore di conformità degli NOx (ossidi di azoto) di 1,5, in vigore nel 2020. Questo sistema tratta le emissioni alla fonte e allo scarico. Grazie ad un posizionamento ed un’architettura innovativa, l’efficacia del trattamento degli NOx è migliorata ed il consumo di carburante è ottimizzato. Il sistema di antinquinamento è più compatto perché raggruppa in un unico insieme il catalizzatore, la SCR (Selective Catalytic Reduction) e la SCR sul FAP®. Il posizionamento molto vicino al motore permette un’entrata in azione più rapida del post-trattamento. L’eliminazione dell’additivo del FAP consente di ridurre il costo di utilizzo, la manutenzione per il cliente è facilitata dal posizionamento del serbatoio di riempimento dell’AdBlue® vicino a quello del carburante.

Nuovo cambio automatico a 8 rapporti (EAT8): inedito nel segmento

Il motore Diesel BlueHDi 180 S&S, che equipaggia in esclusiva la nuova PEUGEOT 308 GT, da ora è abbinato al cambio automatico EAT8 di nuova generazione, sviluppato in collaborazione con la giapponese Aisin. Il nuovo cambio automatico permette di ridurre i consumi fino al 7% rispetto all’EAT6 grazie:
al passaggio a 8 rapporti
al miglioramento del rendimento con l’estensione del sistema Stop & Start operativo già da 20 km/h
al guadagno di peso e di compattezza (fino a 2kg rispetto all’EAT6 a parità di condizioni)

Ma il nuovo cambio automatico offre molto più di 8 rapporti. Durante l’uso, il suo comfort di utilizzo è tangibile, grazie al passaggio di rapporto puntuale e preciso, da auto di segmento Premium; ciò è reso possibile dall’ottimizzazione degli scambi di coppia tra il motore e il cambio, dal passaggio all’ottavo rapporto che riduce il salto di regime ad ogni cambiamento di rapporto. Nel quotidiano, il convertitore di coppia fluido rende possibile un tangibile comfort di guida in partenza e nelle manovre di parcheggio.

Il nuovo selettore ad impulsi (by wire) del cambio automatico è facile e intuitiva da usare, per la presenza di un comando elettrico ergonomico azionabile col minimo sforzo. Le palette al volante, di serie, permettono di cambiare i rapporti manualmente senza perdere la funzione automatica. Ai fini della sicurezza, la funzione Parking si inserisce automaticamente allo spegnimento del motore. La gestione del senso di marcia adesso è automatica quando si usano gli aiuti alla guida Park Assist o l’Adaptive Cruise Control con Funzione Stop, senza alcuna azione del conducente.

308 GTi by PEUGEOT SPORT: la sportività senza compromessi

La nuova PEUGEOT 308 GTi offre sensazioni di guida estreme, senza per questo rinnegare la sua efficienza o il comfort dei suoi occupanti.

Dotata di tutte le evoluzioni stilistiche della nuova PEUGEOT 308, la versione GTi emana sportività ed esclusività senza però alcuna eccessiva ostentazione: assetto ribassato di 11 millimetri, anteriore e posteriore inediti. L’abitacolo è altrettanto sportivo e adotta un volante e sedili sportivi specifici.

Equipaggiata con il potentissimo motore THP 270 S&S, si dimostra molto efficiente perché ha emissioni di soli 139 g/km ed un consumo di 6,0 l/100 km. Con un rapporto peso/potenza record nel segmento, soli 4,46 kg/CV, la nuova PEUGEOT 308 GTi impiega solo 6,0 secondi per passare da 0 a 100 km/h e 25,3s per percorrere il chilometro con partenza da fermo.

La nuova PEUGEOT 308 GTi è dotata di un differenziale a slittamento limitato Torsen® e di cerchi in lega Carbone da 19’’ abbinati a pneumatici Michelin Pilot Super Sport. E’ frenata da dischi di 380 mm sull’anteriore con pinze rosse firmate PEUGEOT SPORT, e da dischi di 268 mm nel posteriore. In esclusiva sulla nuova PEUGEOT 308 GTi 270, è disponibile una nuova tinta Coupe Franche che abbina il colore Blu Magnetic al Nero Perla.

308 GTi by Peugeot Sport è la conferma del travaso di tecnologia Peugeot dal mondo delle competizioni alla produzione di serie e viceversa, come dimostrato anche dalla 308 Racing Cup che è strettamente derivata dalla GTi di serie e che vede protagonista sulle piste italiane del campionato TCR Italy 2017 l’attore e regista Stefano Accorsi che veste i colori di Peugeot Sport Italia.

Le nuove PEUGEOT 308 e PEUGEOT 308 SW sono prodotte dallo stabilimento di Sochaux, in Francia.

venerdì 2 giugno 2017

Dieselgate, autorità tedesche impongono richiamo di 24mila modelli di Audi A7 e A8

BERLINO - Una nota delle autorità tedesche informa che è stato ordinato al gruppo Volkswagen il richiamo di 24'000 auto di Audi, modelli A7 e A8 in Germania. Ciò avverrà in stretto coordinamento con le Autorità competenti. La misura riguarda i modelli messi in vendita tra il 2009 e il 2013. Lo scandalo partito da VW sta dunque continuando e tocca nuovamente Audi, marchio acquistato tempo fa. I veicoli interessati sono comunque "tecnicamente sicuri e adatti alla circolazione su strada senza alcuna limitazione".

Il gruppo Volkswagen comprende: Audi, Lamborghini, Ducati, Bentley, Bugatti, Porshe, SEAT, Skoda, Scania e Man. I loro proprietari, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti", saranno informati per iscritto e verrà chiesto loro di fissare un appuntamento con il proprio service partner Volkswagen e potranno prendere appuntamento nei Centri di Assistenza. Il produttore bavarese del gruppo Volkswagen è accusato di aver manipolato le risultanze dei test sulle emissioni di gas di scarico.

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More