domenica 12 novembre 2017

Suzuki presenta la Vitara XT

Dopo il successo riscosso a giugno al Salone dell’Auto di Torino – Parco Valentino, dove aveva sfilato come one-off, Suzuki VITARA XT entra a listino come serie speciale a tiratura limitata di 100 unità. Questa versione, in cui forma e funzione si combinano perfettamente, è dedicata a chi ama le linee grintose e personali di VITARA e desidera possedere un esemplare dal look esclusivo.

Voglia di libertà
Suzuki VITARA XT si ispira all’enduro tourer V-STROM 1000 XT, con cui condivide la vocazione per i viaggi avventurosi e la capacità di raggiungere comodamente qualsiasi meta. Il loro legame è reso evidente anche dalle scelte cromatiche simili: VITARA XT sfoggia infatti un’inedita carrozzeria BiColor Grigio Londra con tetto nero a cui si aggiungono il motivo “Giraffa” dei montanti e diversi dettagli in Champion Yellow Metallic, il tipico giallo delle moto fuoristrada di Hamamatsu, che distingue anche le Suzuki RM.

Questa tinta è utilizzata, all’esterno, per le cover dei retrovisori, per i fregi laterali e per i loghi XT sui montanti posteriori; all’interno si ritrova sulle cornici delle bocchette dell’aria e movimenta il quadrante dell’orologio centrale Carbon con serigrafia dedicata XT, dettagli che impreziosiscono lo spazioso abitacolo e danno all’ambiente un tocco raffinato.

Un cuore sportivo
VITARA XT nasce sulla base dell’allestimento S ed è equipaggiata dal potente 1.4 BOOSTERJET 140 CV S&S. Il quattro cilindri turbo a benzina è vivace sin dai regimi più bassi e associa prestazioni elevate a consumi ed emissioni molto contenuti.

Per affrontare in modo grintoso ogni tipo di terreno, VITARA XT adotta la trazione integrale 4WD ALLGRIP SELECT, che permette al pilota di selezionare quattro modalità in funzione del tipo di situazione da affrontare: Auto, Sport, Snow e Lock. Ciascuna di esse ha un settaggio diverso, per adattarsi meglio al fondo e allo stile di guida.

Equipaggiamento… eXTraordinario
“Tutto di serie, senza sorprese” è la filosofia adottata da Suzuki nel realizzare allestimenti completi e questa serie speciale VITARA XT tiene fede alla tradizione, con un equipaggiamento incredibilmente ricco.

Dalla versione S eredita cerchi in lega da 17” Nero lucido, griglia anteriore sportiva, sistemi di sicurezza attiva di ultima generazione, fari anabbaglianti a LED, navigatore con mappe 3D, Bluetooth®, sedili riscaldabili in pelle e microfibra con cuciture rosse. Per sottolineare il taglio off-road sono poi presenti fascioni paracolpi laterali, skid plate anteriore rinforzato, passaruota maggiorati e sticker con motivo ‘giraffa’ sul profilo laterale. Completano il quadro climatizzatore automatico, Radar Brake Support con funzione “attentofrena”, Adaptive Cruise Control e Rear Camera con sensori anteriori e posteriori.

Il prezzo di Suzuki VITARA XT è di € 28.900 per la versione con cambio manuale e di € 30.400 per la versione con cambio automatico 6 A/T (prezzi chiavi in mano, vernice metallizzata inclusa, IPT esclusa).

Le prime consegne sono previste per il mese di dicembre.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909
Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo. Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’9° posto nella classifica mondiale dei Costruttori Automobili, con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili. Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce la prima automobile a marchio Suzuki.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione.

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More