mercoledì 2 agosto 2017

Una concept car da Formula 1: la linea Black S Q60 di Infiniti sarà gommata Pirelli

Dopo il suo lancio nel Marzo 2017, il Project Black S promosso da Infiniti, in collaborazione con il team Renault Sport Formula Uno, torna a far parlare di sé, con l'annuncio della nuova partnership con il team Pirelli.

A dare la notizia sono stati Tommaso Volpe, Direttore di Infiniti Global Motorsport, e Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli, in occasione dell'ultimo Gran Premio Canadese che si è svolto nella prima metà di Giugno, dove hanno manifestato la loro soddisfazione per questa felice collaborazione e dimostrato entusiasmo per l'ottimo team che adesso si trova al servizio del progetto.

Il Gruppo milanese guidato da Marco Tronchetti Provera, suo CEO e vice presidente di Mediobanca, avrà il compito di produrre degli pneumatici su misura dedicati al modello Black S Q60, una bella sfida per il suo entourage di tecnici, costruttori e designer che dovranno realizzare un modello performante e ad alte prestazioni, adatto alla strada e allo stile innovativo di questa vettura, sfruttando il loro know how e le competenze acquisite nella produzione di pneumatici per il settore racing e per la pista.

Ibrida, aerodinamica, tecnologica: ecco la Infiniti Q60 Project Black S Concept
A detta del Presidente di Infiniti Roland Krueger, il marchio della casa automobilistica giapponese Nissan Motor specializzato nei modelli di lusso e Premium, questa concept car nasce proprio con l'intento di offrire ai clienti un modello innovativo di automobile, che sappia racchiudere, sotto un design accattivante e all'avanguardia, le migliori tecnologie ibride, accompagnate da elevate prestazioni di guida.

Dal lavoro congiunto dei team tecnici di Infiniti Nissan e Renault Sport Formula Uno, è nato quindi un modello ad altissime prestazioni, che è stato presentato in anteprima mondiale all'ultimo Salone dell'automobile di Ginevra, che insieme alle esposizioni di Parigi e Francoforte rappresenta una delle principali rassegne europee dedicate al mondo delle automobili. In genere si svolge nel mese di Marzo, con cadenza annuale, e rappresenta un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati delle 4 ruote, per vedere le ultime novità del settore e gustarsi le anteprime delle maggiori case automobilistiche, sempre sorprendenti dal punto di vista tecnologico e del design.

Il concept di base di questo nuovo progetto, che nasce sotto l'egida Nissan-Renault, è quello di partire dal modello coupé Q60 e di reinterpretarlo e potenziarlo per crearne una versione ancora più sportiva, ispirata alle monoposto da pista ma pensata per i consumatori standard e del settore Premium.

Il Project Black S inaugurato in questa occasione, si propone quindi di realizzare delle auto di serie ad alte prestazioni, dotate di un design innovativo, dove trionfano le linee curve e l'utilizzo della fibra di carbonio, e di motori ibridi ispirati a quelli della Formula 1. A far muovere questi gioiellini su quattro ruote sarà infatti un motore eccezionale, ispirato dal doppio gruppo motopropulsore ibrido testato già per la Formula 1, ossia il motore biturbo V 6 Infiniti da 3.0 litri e da oltre 400 cavalli, equipaggiato con ERS (Energy Recovery System), ossia un sistema che consente il recupero dell'energia per fornire nuova potenza e coppia allae ruote e che andrà ad aumentare la potenza massima del motore del 25%.

Per quanto riguarda la carrozzeria, anche in questo caso trionfa l'innovazione, con l'utilizzo della fibra di carbonio per le parti funzionali e che delineano il design estetico del veicolo, come lo splitter frontale, i paraurti, il diffusore posteriore e le minigonne laterali, mentre per il doppio sistema di scarico ad alte prestazioni è stato scelto il titanio, che garantisce il massimo del controllo.

Per quanto riguarda il colore e le finiture, la concept car presentata per la prima volta a Ginevra è apparsa in un'elegante e sinuosa nuance grigio scuro, con le finiture opache di colore grigio e nero e quelle lucide in total black, una variante elegante ed esclusiva rispetto ai classici elementi cromatici che caratterizzano gli altri modelli di automobili marcate Infiniti.

La concept car gommata Pirelli
Per una grande auto ci vogliono delle grandi gomme, e chi meglio di Pirelli, l'azienda italiana leader nel settore degli pneumatici, che vanta una grande esperienza nel campo della Formula 1, del motorsport e delle competizioni su pista e su strada, poteva andare a completare la concept car realizzata da Infiniti.

Un'altra sfida perfettamente alla portata del team di ingegneri, costruttori e designer di Pirelli, che va a completare la partnership altamente specializzata formata dai migliori tecnici del gruppo Nissan e Renault e dimostra ancora una volta il suo forte carattere sportivo, marchio di fabbrica e cavallo di battaglia dell'azienda fin dai primi esordi nel settore.

Per accogliere gli esclusivi cerchi in lega in alluminio da 21 pollici, che risultano leggermente più larghi, ampi e leggeri rispetto a quelli della Infiniti Q60 standard, il Gruppo milanese della Bicocca dovrà realizzare degli pneumatici performanti e su misura, in grado di gestire la potenza superiore di questo veicolo, garantirle un'ottima tenuta di strada e scorrevolezza su ogni tracciato, e completarne il design aerodimanico e innovativo, con lo stile e il gusto che contraddistinguono i prodotti Premium del marchio.

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More