venerdì 2 giugno 2017

Dieselgate, autorità tedesche impongono richiamo di 24mila modelli di Audi A7 e A8

BERLINO - Una nota delle autorità tedesche informa che è stato ordinato al gruppo Volkswagen il richiamo di 24'000 auto di Audi, modelli A7 e A8 in Germania. Ciò avverrà in stretto coordinamento con le Autorità competenti. La misura riguarda i modelli messi in vendita tra il 2009 e il 2013. Lo scandalo partito da VW sta dunque continuando e tocca nuovamente Audi, marchio acquistato tempo fa. I veicoli interessati sono comunque "tecnicamente sicuri e adatti alla circolazione su strada senza alcuna limitazione".

Il gruppo Volkswagen comprende: Audi, Lamborghini, Ducati, Bentley, Bugatti, Porshe, SEAT, Skoda, Scania e Man. I loro proprietari, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti", saranno informati per iscritto e verrà chiesto loro di fissare un appuntamento con il proprio service partner Volkswagen e potranno prendere appuntamento nei Centri di Assistenza. Il produttore bavarese del gruppo Volkswagen è accusato di aver manipolato le risultanze dei test sulle emissioni di gas di scarico.

0 commenti:

Posta un commento

Share

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More